lunedì, 18 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Mozione di sostegno ai pescatori

Mozione di sostegno ai pescatori

Protesta dei pescatori, approvata all’unanimità una mozione, in Consiglio Regionale, a sostegno della battaglia contro il caro carburanti.

-

Spingere il governo nazionale e l’Unione europea ad adottare interventi urgenti per la riduzione dei costi del carburante per le imprese di pesca marittima e valutare la possibilità di intervenire direttamente a sostegno del comparto mediante gli spazi di autonomia fiscale regionale e attraverso altre azioni, tra cui il sostegno alla riconversione dei natanti verso motorizzazioni alternative e a basso impatto ambientale. Promuovere a livello europeo una più equilibrata ripartizione delle risorse assegnate al Fondo Europeo per la Pesca ed una sburocratizzazione del comparto. A livello nazionale portare avanti tutte le iniziative al fine di favorire l’adozione per il settore di interventi innovativi di carattere strutturale, come l’estensione della cassa integrazione al comparto. Questo il senso della mozione, che vede come primo firmatario il consigliere regionale del Pd Loriano Valentini, approvata all’unanimità dall’assemblea toscana nella seduta d’aula di questa mattina.

“Con questa mozione – spiega Valentini – oltre ad esprimere solidarietà ai lavoratori e agli imprenditori ittici, torniamo ad occuparci di un settore importante, con una flotta di 640 battelli, il 4,5% del totale nazionale, prevalentemente con caratteristiche di attività artigianale. Un settore che ha subìto negli ultimi anni una forte contrazione e che già faceva i conti con le numerose difficoltà legate all’economia della pesca. L’aumento del prezzo del gasolio rischia di dare una batosta finale alla vita lavorativa di centinaia di famiglie”.

“Nella nostra mozione – aggiunge Valentini – abbiamo voluto ricordare gli ultimi provvedimenti attuati dalla Regione che disciplinano interventi a sostegno del comparto della pesca marittima e di tutte le attività connesse. Siamo fiduciosi – conclude il consigliere Pd – visto anche quanto dichiarato dal presidente Martini e il fondo di garanzia previsto per l’accesso al credito funzionale alla realizzazione di investimenti migliorativi per l’intero comparto, che si concretizzi in tempi brevi un’azione forte della Regione nei confronti del governo e un impegno diretto della Toscana a sostegno della pesca mediante gli spazi di autonomia fiscale regionale ad oggi esistenti”.

Ultime notizie

Palestre, quando la riapertura nel 2021: chiuse fino al 5 marzo? Le ipotesi

Dpcm, zona bianca e lezioni individuali. Quando riapriranno palestre e piscine nel 2021: chiuse fino al 5 marzo

Che colore siamo oggi: colori e zona nelle regioni d’Italia (18 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Covid in Toscana, 18 gennaio: contagi in calo ma pochi tamponi

Dati su contagi di Covid in Toscana aggiornati al 18 gennaio: i nuovi casi positivi e il punto della situazione nel bollettino della Regione

Roboante sconfitta viola a Napoli

La classifica torna a preoccupare