domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Murales sì, ma autorizzati. Arriva...

Murales sì, ma autorizzati. Arriva il bando per la Urban art

La delibera lancia una bando per affidare per ora tre aree ad associazioni culturali che sappiano valorizzarle tramite murales o graffiti o altre forme di ‘arte di strada’

-

Murales per riqualificare muri di sottopassi e cavalcavia abbandonati a se stessi e per valorizzare la creatività giovanile. Questo il senso di una delibera approvata nell’ultima seduta di giunta dall’assessore alle politiche giovanili Cristina Giachi che punta a promuovere l’Urban art.

 

I LUOGHI. La delibera lancia una bando per affidare per ora tre aree ad associazioni culturali che sappiano valorizzarle tramite murales o graffiti o altre forme di ‘arte di strada’: il muro adiacente la piscina Costoli in viale Paoli, il sottopasso pedonale di piazza Alberti, lato via Lorenzo di Credi e il muro del cavalcavia di piazza Alberti, sempre lato via Lorenzo di Credi. Questi spazi sono solo un primo lotto e se l’iniziativa avrà successo saranno aumentati.

IL BANDO. Le associazioni culturali potranno partecipare al bando con un proprio progetto artistico: i bozzetti saranno valutati in base alla qualità e anche alla capacità di gestione di una sorta di ‘diario-blog’ con la descrizione delle attività che saranno svolte durante la fase di realizzazione dei progetti. Compito delle associazioni è quello di prendere in carico le location e ricercare giovani writers residenti a Firenze per la realizzazione delle opere. Non è previsto alcun compenso. 

ARTISTI ALL’OPERA. “Da tempo i writers ci chiedevano una modalità per poter lavorare in modo legittimo sui muri della città – spiega l’assessore Giachi – e il risultato più importante di questa delibera non è tanto l’individuazione dei muri disponibili, quanto l’aver stabilito una procedura che consenta agli artisti interessati di superare le difficoltà burocratiche per le autorizzazioni. I tre muri proposti sono un primo esperimento che speriamo funzioni e ci consenta di mettere a punto definitivamente il progetto”.

Ultime notizie

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare

Quanti contagiati oggi in Italia: oltre 13.000 casi e 472 morti

I dati del 20 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?