mercoledì, 29 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaIl Museo della Specola riapre...

Il Museo della Specola riapre per i 100 anni dell’Università di Firenze

Oltre 80 eventi per il centenario dell'ateneo fiorentino. Il via ufficiale alle celebrazioni a febbraio 2024, quando sarà inaugurato il rinnovato Museo di storia naturale della Specola

-

- Pubblicità -

Un’attesa riapertura, quella del Museo della Specola, e un’ottantina di eventi in calendario tra convegni, mostre, concerti, visite guidate, un volume celebrativo e l’instant book con le vignette di Emilio Giannelli: l’Università di Firenze si prepara a festeggiare nel 2024 i suoi 100 anni di vita. Nonostante l’ateneo abbia origini antiche legate allo Studium Generale della Repubblica Fiorentina del 1321, l’istituzione che conosciamo oggi nacque ufficialmente con un decreto del 1923, entrato in vigore dall’anno accademico 1924-25. Le celebrazioni prenderanno il via a febbraio con la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico, ma alcune iniziative anticiperanno il centenario già in questi ultimi mesi del 2023.

La riapertura del Museo della Specola (e del giardino di Villa la Quiete)

Uno degli eventi clou sarà proprio l’inaugurazione della rinnovata collezione della Specola, che spalancherà le porte al pubblico il 21 febbraio 2024 dopo gli interventi di riqualificazione, data in cui ricorre il “compleanno” del Museo di storia di naturale. Nel 2025 compirà 250 anni e nello stesso anno è attesa anche l’apertura di un altro “tesoro” del sistema museale di ateneo, il giardino di Villa La Quiete, sulle colline di Castello, al momento al centro di lavori di recupero.

- Pubblicità -

Ma gli eventi per il centenario dell’Università saranno molti, a partire dal volume celebrativo Firenze e l’Università. Passato, presente e futuro, che uscirà durante il 2024, curato dal comitato scientifico dei 100 anni, coordinato da Bernardo Sordi e composto da Fulvio Conti, Emanuela Ferretti, Donatella Lippi, Antonella Salvini e Andrea Zorzi. Una pubblicazione alla quale hanno contribuito tutte le aree disciplinari dell’ateneo. Già presentato invece l’instant book che ripercorre le tappe della storia dell’istituzione grazie alle vignette di Emilio Giannelli.

100 anni dell’Università di Firenze in 80 eventi

Il centenario dell’Università di Firenze sarà una grande festa che interesserà tutta la città, coinvolgendo oltre 40 enti e istituzioni del territorio, oltre ai tanti che in questi anni sono passati dalle aule dell’ateneo con la creazione della comunità degli ex studenti. “Da un secolo, oltre” è lo slogan scelto per la ricorrenza. “Ricordare i 100 anni per l’Università di Firenze non è tanto un momento celebrativo, ma un’occasione di riflessione sul valore della sua presenza nella realtà cittadina, nazionale e non solo – ha commentato la rettrice Alessandra Petrucci – Il legame con il territorio è forte e saldo, come dimostra l’adesione di tanti enti e istituzioni, che hanno voluto significare la loro vicinanza storicizzata all’Ateneo”.

- Pubblicità -

Sordi_Meucci_Petrucci_Giannelli_Pierini presentazione 100 anni università firenze

Per quanto riguarda l’arte saranno due i progetti principali: la mostra delle sculture di Onofrio Pepe e l’iniziativa dal titolo “Fuori sede. L’arte contemporanea va all’Università”, con installazioni di opere d’arte in sedi universitarie, un percorso prenderà il via nel 2024 per proseguire ben oltre il centenario.

- Pubblicità -

Le altre iniziative

Ci saranno anche due incontri di studio dedicati a Leonardo da Vinci insieme alla “coetanea” Statale di Milano, che compie anche lei 100 anni nel 2024. E poi workshop per gli studenti, i festeggiamenti per il 110 anni di Agraria (che partono in questo 2023 e proseguono il prossimo anno), la presentazione dello spin-off del Museo degli Angeli del fango, una biciclettata per celebrare la partenza del Tour de France e un lungo elenco di convegni che tratteranno, tra le altre cose, di letteratura, religione, nuove tecnologie, matematica, risorse idriche, pace e del Museo della Specola, in occasione della sua riapertura. Il programma completo si trova sul sito www.centenario.unifi.it.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -