Non sarà un Natale senza regali: parola di Confesercenti Firenze. Nonostante la crisi, quello ormai imminente sarà un Natale difficile ma senza il temuto crollo degli acquisti.

E’ questa la previsione del presidente della Confesercenti di Firenze Nico Gronchi sulle vendite di Natale nel territorio fiorentino: un Natale, secondo Gronchi, certo “difficile”, con le persone più consapevoli nei loro acquisti, ma senza il paventato crollo dei consumi.

Ma quali sono i regali che i fiorentini sceglieranno quest’anno? Secondo quanto spiegato, segnali positivi giungono dal settore alimentare, fatta eccezione per l’ortofrutta, dalle vendite di prodotti high tech e di telefonia, oltre alla tenuta di bar e ristoranti.

Alla fine, pur con l’attuale crisi, qualcosa sotto l’albero insomma troveremo: perchè Natale, nonostante tutto, è sempre Natale.