mercoledì, 21 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNel Q4 si parla di...

Nel Q4 si parla di acqua

Due giorni per confrontarsi su come ottimizzare l'utilizzo dell'acqua, senza peggiorare il paesaggio, anzi, migliorandolo, con i contributi delle amministrazioni delle città italiane medio-grandi e di alcune città europee.

-

Il convegno “Acqua e paesaggi. Cultura, gestione e tecniche nell’uso di una risorsa” si svolgerà gioved’ 29 e venerdì 30 maggio alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77). Il convegno è organizzato dal Quartiere 4, l’assessorato alla partecipazione democratica, nuovi stili di vita e rapporti con i Quartieri, la Regione Toscana e dall’ARSIA. Saranno due giorni, durante i quali, si succederanno seminari ed incontri con esperti del settore e saranno aperti gratuitamente anche ai cittadini. “Il convegno sarà articolato in due sessioni giornaliere, una mattutina e l’altra pomeridiana – hanno spiegato l’assessore Cristina Bevilacqua ed il presidente del Quartiere 4 Giuseppe D’Eugenio – e domani si parlerà dell’acqua, come elemento essenziale nella costruzione dei giardini e nel disegnare i paesaggi e di come gestire l’uso dell’acqua per evitare sprechi”.

Infatti, i sistemi di irrigazione di parchi, giardini e di quella parte del territorio destinato all’agricoltura che rappresentano la struttura portante del paesaggio della nostra penisola, possono essere pensati e realizzati nel rispetto dell’acqua, bene necessario alla vita di tutto il pianeta. Ricordiamo che a Firenze, il verde pubblico è di 514 ettari e di questi, circa il 71% corrispondente a ben 361 ettari, sono gestiti direttamente dai cinque quartieri che si occupano della manutenzione ordinaria e straordinaria. Sono 281 i giardini censiti in città e lo scorso anno, per la gestione del verde pubblico, il Comune di Firenze ha speso 1.769.000 euro. Per conoscere tutte le notizie sul verde a Firenze, esiste il sito internet http://verdeonweb.comune.fi.it/.

Questo il programma di giovedì del convegno:

Sessione antimeridiana: “L’acqua nella costruzione dei giardini e del paesaggio”.
9,30 Presentazione del convegno, saluto delle autorità: assessore Cristina Bevilacqua e Giuseppe D’Eugenio presidente del Quartiere 4.
Apertura dei lavori, moderatore Giovanni Sala direttore della rivista ACER.
“L’acqua nel disegno del giardino” a cura di Tessa Matteini dell’Università di Perugia.
“Il giardino islamico” a cura di Luigi Zangheri dell’Università di Firenze.
“Less is more. L’acqua nel giardino del XX secolo” a cura di Luigi Latini dell’Università di Venezia.
“Giardino d’acqua e giardini galleggianti” a cura di Anna Lambertini dell’Università di Perugia.
“Gestione dell’acqua e risparmio idrico nei paesaggi aridi” a cura di Pietro Laureano Consulente UNESCO.
“Rotterdam Watercity 2034 l’acqua da emergenza a risorsa” a cura di Silvia Mantovani paesaggista.

Sessione pomeridiana: “Acqua, tecnica e gestione”.
14,00 Ripresa dei lavori, moderatore Giovanni Sala direttore della rivista ACER.
“Strategie di risparmio idrico nella gestione dei tappeti erbosi” a cura di Marco Volterrani dell’Università di Pisa.
Proposte per la riduzione del consumo idrico nell’irrigazione di alberi e cespugli” a cura di Francesco Ferrini dell’Università di Firenze.
“Wildflowers e risparmio idrico nell’ambiente urbano” a cura di Francesca Bretzel e Beatrice Pezzarossa del CNR, Istituto per lo Studio degli Ecosistemi Pisa.
“Irrigazione del giardino e principi di progettazione” a cura di Graziano Ghinassi dell’Università di Firenze.
“Aspetti fitopatologici connessi alla distribuzione dell’acqua” a cura di Alberto Santini IPP CNR Firenze.
“Interazione tra pratiche manutentive e l’acqua nel giardino” a cura di Alessandro Parenti dell’Università di Firenze.
16,30 Dibattito e chiusura dei lavori.

Per ulteriori informazioni sul convegno, telefonare allo 055/2767139.

Ultime notizie