martedì, 26 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Niente primarie per Graziano Cioni

Niente primarie per Graziano Cioni

Ancora un cambiamento per le primarie del Partito Democratico per la corsa a sindaco di Firenze: dopo una votazione dell'assemblea al Circolo Vie Nuove, Graziano Cioni è stato escluso dai giochi. In 87 hanno votato per un suo "passo indietro", 35 i contrari e 32 gli astenuti.

-

L’assessore “sceriffo” Graziano Cioni non parteciperà alle primarie del Pd per la corsa a sindaco di Firenze. Lo ha stabilito – con una votazione tenutasi ieri a Vie Nuove – l’assemblea del suo partito. Si chiude così il lungo capitolo legato alla sua candidatura, dopo che lo stesso Cioni era finito tra gli indagati (per corruzione) per l’ormai nota vicenda di Castello.

Da tempo, ormai, si era acceso il dibattito sull’opportunità o meno della sua partecipazione alle primarie, e ieri il verdetto: Cioni non ci sarà. L’assemblea, infatti, si è espressa per il “passo indietro” dell’assessore con 87 voti favorevoli, 35 contrari e 32 astenuti. 

Così, le primarie (di coalizione, come stabilito dopo il vertice romano del partito) si terranno senza di lui.

 

 

Ultime notizie

Test sierologici sul Covid-19 (gratis), al via le chiamate della Croce Rossa

Parte l'indagine sulla sieroprevalenza, servirà a mappare in tutta Italia la situazione del coronavirus. I volontari della Cri stanno telefonando ai cittadini selezionati dall'Istat

Coronavirus, la mappa del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, solo cinque nuovi casi in Toscana

È l'aumento giornaliero più basso dal 2 marzo. Le ultime notizie di oggi, 25 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Palestra, il rimborso dell’abbonamento dopo il lockdown per il Covid-19

Il decreto rilancio prevede la possibilità di chiedere un rimborso del periodo in cui non si è potuto usufruire degli abbonamenti nei centri sportivi