martedì, 28 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNon solo sole, con lui...

Non solo sole, con lui c’è anche il gelo: è allerta ghiaccio

Dopo il cielo incerto della scorsa settimana, il sole è tornato a splendere negli ultimi giorni. Ma le temperature sono tornate a scendere. Scatta così, di nuovo, l'allerta ghiaccio fino a mercoledì 18. Temperature fino a -8.

-

E’ tornato il sole sulla Toscana e con lui anche il freddo. Le temperature sono in calo e toccheranno punte di -8 gradi, soprattutto nelle zone del Valdarno. Scatta così l’allerta ghiaccio fino a mercoledì 18. Si registreranno forti gelate in pianura e ghiacciate sulle strade. Raccomandata infatti massima attenzione alla guida anche per la possibilità di qualche foschia o locale banco di nebbia nel fondovalle dell’interno. Viene ricordato di proteggere dal gelo i contatori dell’acqua per prevenire il rischio di rotture.

LUNEDI’ 16. Per la giornata di oggi il cielo sarà “nuvoloso sulle zone centro meridionali con addensamenti più consistenti lungo la fascia costiera e sull’Arcipelago meridionale (tra Isola del Giglio e Isola d’Elba) dove saranno possibili piogge sparse, generalmente di debole intensità, al più moderata. In prevalenza sereno sulle zone settentrionali e orientali della regione – come riporta il consorzio Lamma – Dal pomeriggio, nuvolosità in aumento anche sui versanti orientali dell’Appennino aretino e fiorentino (Val Tiberina e Alto Mugello), che potrà dar luogo a brevi e deboli nevicate fino a quote di fondovalle. Venti deboli nell’interno e moderati o tesi lungo la fascia costiera e sull’arcipelago. I mari saranno poco mossi sottocosta e mossi al largo. Temperature in ulteriore lieve diminuzione”.

MARTEDI’ 17. Per la giornata di domani è previsto dal Lamma cielo “sereno o poco nuvoloso, salvo temporanei e residui addensamenti nel corso delle prime ore del mattino tra l’Argentario e l’Isola del Giglio. Tendenza dal pomeriggio sera ad aumento della nuvolosità di tipo basso sulle province di Massa-Carrara, Lucca e Pisa. Venti deboli da est nord-est nell’interno, temporaneamente moderati in mattinata sull’Arcipelago. Tendenza dalla sera a disporsi dai quadranti occidentali lungo la costa settentrionale. Mari calmi o poco mossi sottocosta, mossi al largo specie sull’Arcipelago meridionale. Temperature minime in ulteriore diminuzione, specie in pianura, con estese e forti gelate (valori fino a -6, -8 gradi sul Valdarno) massime pressoché stazionarie o in ulteriore lieve diminuzione”.

MERCOLEDI’ 18. Mercoledì il tempo sarà “inizialmente sereno o poco nuvoloso ma con tendenza a rapido aumento della nuvolosità a partire dalla costa. Non si esclude la possibilità di deboli piogge sul nord ovest della regione, più probabili a ridosso dei rilievi appenninici settentrionali e delle Apuane. Poco o parzialmente nuvoloso sulle zone meridionali. Venti deboli, inizialmente orientali, tendenti a divenire occidentali e a rinforzare in serata fino a venti tesi su Arcipelago, crinali appenninici e sottovento all’Appennino fiorentino ed aretino. Mari calmi o poco mossi, temporaneamente mossi in mattinata a sud dell’Elba. Temperature minime in lieve aumento sulle zone settentrionali e a quote collinari, stazionarie altrove con ancora estese gelate nei fondovalle dell’interno per effetto dell’inversione termica. Massime stazionarie o in lieve aumento”.

Ultime notizie