domenica, 24 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNotte bianca, un fiume di...

Notte bianca, un fiume di gente in strada / FOTO

Moltissime, anche quest'anno, le persone che si sono riversate in centro per l'evento. Portato via un pezzo della targa toponomastica del Ponte alle Grazie. Diciotto le persone finite ai pronto soccorso degli ospedali cittadini in stato di ebbrezza.

-

Tante, tantissime persone in strada, nei musei, nei locali. La notte bianca, che si è tenuta tra il 30 aprile e il 1° maggio, si è dimostrata apprezzata dai fiorentini, come negli ultimi anni.

FIUME DI GENTE. Moltissime le persone che si sono riversate in città per prendere parte alle iniziative in programma, affollando strade e piazze fin dalle prime ore della sera. Grande anche l’affluenza a Palazzo Vecchio, con circa novemila visitatori. 
Nonostante la grande presenza di persone, soprattutto in centro, la serata e la nottata sono trascorse senza particolari problemi anche grazie al lavoro dei vigili e della Protezione Civile.
 Notevole lo spiegamento di forze della Polizia Municipale: complessivamente gli agenti in servizio erano 70.

LA NOTTE BIANCA PER IMMAGINI:

{phocagallery view=category|categoryid=408|limitstart=0|limitcount=0}

 

CANE CHIUSO IN AUTO. I vigili non hanno effettuato particolari interventi, a parte quello per prestare soccorso a un cane lasciato in auto dalla padrona. Per la donna è scattata la multa. Nella notte è poi stata portata via una porzione della targa toponomastica del Ponte alle Grazie (è rimasta soltanto la parola Ponte).

IN STATO DI EBBREZZA. Per quanto riguarda la Protezione civile, per l’evento erano in servizio dieci ambulanze (messe a disposizione dal volontariato), quarantaquattro volontari sanitari e novantasei di Protezione civile, un medico del 118. Quaranta gli interventi effettuati gestiti direttamente dal posto di comandato avanzato della Protezione civile collocato in piazza Signoria in stretta collaborazione con la centrale operativa del 118. Diciotto le persone inviate nei pronto soccorso degli ospedali cittadini in stato di ebbrezza.

Ultime notizie