sabato, 26 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Novoli, inaugurati i nuovi ambulatori...

Novoli, inaugurati i nuovi ambulatori della Misericordia

Quattro ambulatori, 23 specialità mediche trattate e una sala per le iniezioni gratuite a disposizione dei cittadini di Novoli. È il nuovo presidio ambulatoriale della Misericordia di Firenze in piazzetta Valdambra 8, che è stato inaugurato ieri.

-

Inaugurati i nuovi ambulatori di Novoli della Misericordia di Firenze.

GLI AMBULATORI. Quattro ambulatori, 23 specialità mediche trattate e una sala per le iniezioni gratuite a disposizione dei cittadini di Novoli. È il nuovo presidio ambulatoriale della Misericordia di Firenze in piazzetta Valdambra 8, inaugurato ieri (ma in attività da inizio ottobre) alla presenza dell’assessore al welfare Stefania Saccardi, del presidente del Quartiere 5 Federico Gianassi, del provveditore Andrea Ceccherini, del presidente dell’impresa sociale Ambulatori Misericordia di Firenze Lorenzo Niccolini di Camugliano e del governatore della Misericordia Ponte di Mezzo Antonio Montelatici.

SERVIZI. “L’apertura di un nuovo centro come questo in un territorio così popoloso rappresenta un evento di grande rilievo – ha commentato l’assessore Saccardi – perché è sempre più importante portare i servizi sociali e sanitari più vicino ai cittadini. In questa ottica il pubblico dovrebbe potenziare la sinergia con realtà diffuse sul territorio come appunto la Misericordia. La sfida che ci attende in un periodo in cui le risorse scarseggiano sta proprio nella capacità del pubblico di fare rete con il privato sociale per rispondere meglio ai bisogni dei cittadini”.

QUARTIERE. “Come Quartiere siamo molto soddisfatti di questa nuova opportunità a disposizione dei cittadini – ha aggiunto il presidente Gianassi – che risponde a un bisogno vero della popolazione. Novoli è un quartiere molto popoloso ma storicamente carente di strutture sociali e sanitarie: con questo nuovo centro si risponde quindi a una esigenza molto sentita dai cittadini. E siamo ancor più soddisfatti che questo servizio venga offerto dalla Misercordia, una realtà fortemente radicata sul nostro territorio”. “Siamo contenti di poter inaugurare questi nostri ambulatori qui a Novoli e questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione della Misericordia di Ponte di Mezzo – ha dichiarato il provveditore Ceccherini – . In un momento così difficile per il nostro Paese, offrire dei servizi sanitari di alta qualità a prezzi contenuti ed in tempi ristretti ci sembra un buon modo per stare vicini ai cittadini”.

VISITE MA NON SOLO. Gli ambulatori di Novoli nei mesi scorsi sono stati profondamente ristrutturati e rimodernati dalla Misericordia di Firenze, che ha portato il proprio ‘know how’ anche nella riorganizzazione dei servizi erogati. Oltre alle visite specialistiche sarà possibile effettuare diversi tipi di ecografie ed altri esami diagnostici. Per prenotare una visita nel nuovo presidio (aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19) è possibile ricorrere al numero unico 848-812221, oppure utilizzare il sito internet della Misericordia www.misericordia.firenze.it o www.ambulatori.firenze.it. In quest’ultimo caso sarà anche possibile pagare la visita direttamente da casa e saltare la fila all’accettazione riducendo così i tempi di attesa.

Nel Q5. Lo sport fa ”squadra” nel quartiere 5: gemellaggio fra tre società

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin