lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNuovi controllori, "impatto positivo per...

Nuovi controllori, “impatto positivo per le casse di Ataf”

Un impatto positivo di oltre 2milioni e 600mila euro sulle casse di Ataf: è il risultato economico dell’assunzione di 40 nuovi controllori atteso per il 2010, calcolato sulla base dei risultati ottenuti dal mese di ottobre 2009 (data di inizio del lavoro del nuovo personale addetto al controllo) ad oggi.

-

A spiegarlo, in una nota, è Ataf, secondo cui “il costo dei nuovi controllori è ampiamente compensato dalle maggiori entrate per le multe elevate ai viaggiatori privi di biglietto e dalla riduzione dell’evasione“. Grazie all’azione dei verificatori – continua Ataf – il totale stimato per i ricavi da sanzioni è pari ad oltre 1milione di euro, al quale va sommato il beneficio derivante dalla riduzione del 7% dell’evasione che si traduce in maggiori entrate per ulteriori 2milioni e 500mila euro.

Il costo dei nuovi verificatori è di circa 900mila euro: al netto di questa cifra, il beneficio effettivo per le casse dell’azienda è quindi di 2 milioni e 600mila euro.

“Fin dal mio arrivo ho scommesso con determinazione sulle attività di controllo dei titoli di viaggio – spiega il presidente di Ataf Filippo Bonaccorsi – Come dimostrano questi numeri, l’attività di verifica non serve soltanto per far passare un messaggio netto di civiltà e rispetto, ma portano anche evidenti benefici alle casse dell’azienda. Adesso è evidente che anche il bilancio di Ataf beneficia della regola aurea secondo cui senza biglietto si va a piedi”.

Ultime notizie