mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Nuovi spazi per Medicina

Nuovi spazi per Medicina

Gli studenti della facoltà di Medicina avranno a disposizione di un luogo di formazione che consenta l’apprendimento della dissezione anatomica dei cadaveri: grazie alla convenzione con l’Università, l’amministrazione comunale ha infatti concesso uno spazio alle nuove cappelle del commiato.

-

Una sala per la dissezione anatomica a disposizione degli studenti della facoltà di Medicina. Lo spazio è stato inaugurato ieri. Con delibera di giunta del dicembre scorso, è stata approvata la convenzione tra Comune di Firenze e Dipartimento di anatomia istologia e medicina dell’Università, con la quale l’Amministrazione comunale mette a disposizione del Dipartimento di anatomia la sala autoptica DOS (deposito osservazione salme) delle nuove cappelle del commiato.

Si tratta di un traguardo importantissimo per il Dipartimento in quanto l’anatomia è una disciplina indispensabile per tutta la medicina e principalmente per l’esercizio della chirurgia, della microchirurgia e della radiologia interventista. Purtroppo questa non viene quasi più insegnata con l’aiuto indispensabile della dissezione, unico metodo idoneo ad acquisire una conoscenza reale, particolareggiata e tridimensionale degli organi del corpo umano.

Grazie a questa convenzione, la Facoltà di medicina fiorentina realizza (unica, finora, in Italia) il ripristino del servizio di dissezione anatomica, a disposizione gratuita di studenti, medici, chirurghi, operatori legali.

Notizia precedente“Firenze mi ama”
Notizia successivaCapriolo catturato ai giardini

Ultime notizie

Libri scolastici con lo sconto: da Amazon alla Coop, come risparmiare

C'è chi sceglie l'usato (e spende la metà) e chi si affida al supermercato o ai siti internet con prezzi tagliati del 15% e promozioni, dai buoni ai punti spesa. La guida al risparmio per i libri di testo

Quarantena per chi arriva in Italia dalla Bulgaria: nuove regole per il rientro

Cosa dice la nuova ordinanza del Ministero della Salute per i viaggiatori che provengono dai paesi est europei come Bulgaria e Romania

L’Ecobonus riporta a galla il mercato dell’auto, ma ancora non basta per uscire dalla crisi

I recenti incentivi governativi stanno aiutando il mercato dell’auto a tornare ai livelli di vendite del 2019, chiudendo così...

Fiera Scandicci 2020: più date in programma, gli eventi

Area espositiva più piccola, ma con maggiore tempo per visitarla. E poi stand tematici che cambiano di settimana in settimana. Le novità di Scandicci Fiera 2020 e gli appuntamenti