sabato, 4 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNuovo Teatro, pronto a maggio....

Nuovo Teatro, pronto a maggio. Renzi: ”Arriveremo a Broadway”/Foto&Video

Stamani il sopralluogo al cantiere del sindaco che fissa le date: a metà maggio inaugurazione definitiva del Teatro, il 21 marzo quella della piazza antistante. Renzi ambizioso: Avremo macchina scenica più all'avanguardia al mondo, ora accordi con i maggiori teatri internazionali, arriveremo a Broadway.

-

Otto mesi e il Nuovo Maggio sarà inaugurato definitivamente.

INAUGURAZIONE A MAGGIO. E’ quanto annuncia il sindaco Matteo Renzi durante il sopralluogo di stamani al cantiere del Teatro dell’Opera alle Cascine. Un paio di mesi prima, sarà invece inaugurata la piazza antistante, “grande due volte quella della Repubblica”.

A MARZO LA PIAZZA. “Il Nuovo Teatro – spiega Renzi – sarà il cuore pulsante della gestione culturale di Frenze. Nessuno, ovviamente, immagina di non valorizzare più gli Uffizi o gli altri luoghi d’arte della città, ma qui sta avvenendo davvero una rivoluzione”. Poi fissa le date. “Il 21 marzo inauguriamo la piazza antistante al Teatro, grande due volte quella della Repubblica, con una superficie di 15mila mq”. Sarà lei, nelle intenzioni del sindaco, la nuova porta di “ingresso principale alle Cascine che stanno cambiando volto”.

VIDEO:

{youtube}OEw8HA59veI{/youtube}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NUOVO GESTORE. Quanto al Teatro, l’attesa è quasi finita. A metà maggio, promette Renzi, sarà la volta buona, con “l’inaugurazione definitiva”. Il Teatro avrà una macchina scenografica alta 52 metri, la “più  all’avanguardia del mondo”, che consentirà finalmente di portare sul palco anche l’opera. E non sarà gestito solo dal Maggio musicale, che per Renzi ha dimostrato di saper fare tante cose (“balletti, concerti, e opere”) ma non di essere “brillantissimo” nella gestione del Teatro. A quello ci penserà una “struttura ad hoc che terrà insieme i musei comunali, le realtà d’arte come, tra le altre, il Forte Belvedere e il Museo del Novecento”.

”ARRIVIAMO A BROADWAY”. Messi insieme tutti i pezzi del puzzle, “si avrà una struttura che farà vivere emozioni straordinarie alle persone”, dice Renzi. “Ora – conclude il sindaco – non resta che fare accordi con tutti teatri del mondo, arriveremo fino a Broadway”.

211 GIORNI DI LAVORO. Il sopralluogo di stamani cade nel 211esimo giorno di lavoro. Lo stato di avanzamento prevede opere già realizzate per oltre 13 milioni di euro. In cantiere sono presenti oltre circa 100 tra operai e tecnici dell’impresa esecutrice che non ha interrotto le lavorazioni neppure nel mese di agosto. La prima parte dei lavori del progetto, inserito tra la grandi opere per festeggiare il 150esimo anniversario dell’unità d’Italia è stato inaugurato a dicembre 2011 con un concerto; i lavori del secondo stralcio del primo lotto costano 46 milioni di euro e sono iniziati a febbraio 2013.

LA PIAZZA. La piazza avrà all’ingresso un maxischermo informativo per i concerti o le opere liriche in corso, e potrà anche contenere messaggi istituzionali. Ci saranno poi un giardino con 86 alberi nuovi, asfalto trattato simile a terra battuta e una pensilina leggera in acciaio e vetro per riparare i visitatori.

 

GUARDA LA FOTOGALLERY


Foto e video di Carolina Natoli

Ultime notizie