Svolta importante nelle indagini sull’omicidio in sala giochi avvenuto a Prato lo scorso 5 dicembre, quando un 55enne originario di Cosenza era stato accoltellato a morte.

La squadra mobile di Prato ha infatti bloccato e arrestato il presunto omicida, un 27enne albanese. L’uomo è stato fermato alla stazione ferroviaria di Firenze, da dove, secondo gli investigatori, voleva raggiungere Bari per poi imbarcarsi per l’Albania.

Il 27enne aveva il permesso di soggiorno scaduto. Alla base del delitto, secondo gli inquirenti, sarebbe una questione di soldi.