Alcuni ultras del Cagliari hanno rallentato questa mattina la partenza del traghetto da Livorno per la Sardegna. Erano una cinquantina i tifosi coinvolti nell’episodio.

Dopo una trattativa condotta da dirigenti della Polmare e della Questura, gli ultras hanno poi abbandonato la loro protesta, e le auto hanno iniziato l’imbarco.

L’azione degli ultras sarebbe scattata in seguito al rifiuto del commissario di bordo del traghetto di imbarcarli, dopo che alcuni di loro avevano tentato di forzare i controlli d’imbarco.