giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Partono i notiziari sul traffico

Partono i notiziari sul traffico

La Provincia di Firenze e la società Autostrade hanno presentato i nuovi format sulla viabilità: si tratta di notiziari sul trafico che andranno in onda cinque volte al giorno e saranno trasmessi dalle emittenti locali

-

“Si tratta di un sistema complesso che integrerà informazioni sulla mobilità, sul meteo, sui lavori stradali e che permetterà al cittadino di evitare di trovarsi in situazioni di disagio“, ha dichiarato il Presidente Renzi, il quale ha aggiunto che “questo progetto, sul quale si è insistito e creduto molto, fa parte di un percorso fondamentale per la Provincia e le istituzioni, finalizzato alla corretta informazione su viabilità, ritardi e disagi e che consentirà di vivere in modo più evoluto. Inoltre, dopo una fase iniziale in cui si trasmetteranno gli aggiornamenti relativi alla Fi.Pi.Li., si procederà ad una copertura di circa 400 km di strade”. Sui costi, Renzi ha precisato che “ la Provincia ha investito circa 150 mila euro ”.

All’incontro erano presenti anche i dirigenti della società Autostrade i quali hanno sottolineato la maggiore importanza dei filmati rispetto alle informazioni descritte oralmente ed il connubio che si verrà ad instaurare tra questo servizio ed il fattore sicurezza, il quale non potrà che beneficiarne.

Il format sul traffico prevede la creazione di notizie a cui si possono associare tre contenuti diversi: animazioni 3d, immagini dalle telecamere in diretta e cartine della zona interessata. La redazione registrerà cinque lanci al giorno che avranno una durata media di un minuto e mezzo. I lanci verranno poi inviati alle 13 emittenti locali ( 8 televisive e 5 radiofoniche ) le quali provvederanno alla messa in onda all’interno dei loro palinsesti.

L’avvio delle trasmissioni è previsto per domani, 12 febbraio, alle ore 8.00.

Notizia precedenteImparare a comunicare
Notizia successiva“A Castello entro il 2012”

Ultime notizie

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Dove, come e quando fare il vaccino anti-Covid in Toscana

La prenotazione e il calendario, l'efficacia e gli effetti collaterali: tutto quello che c'è da sapere prima di fare il vaccino anti-Covid in Toscana. La nostra guida: dove, quando e come

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana

Museo della lingua italiana a Firenze: vicina la partenza dei lavori

Nascerà nel complesso di Santa Maria Novella. Firmato l'accordo tra il Comune di Firenze e il Ministero dei Beni e le attività culturali per il primo Museo della lingua italiana