lunedì, 26 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Pedofilia on line, anche in...

Pedofilia on line, anche in Toscana

Anche la Toscana è stata coinvolta dalla maxi operazione della polizia postale contro la pedofilia su internet. Due i siti internet sequestrati e numerose le perquisizioni effettuate. Due persone sono state arrestate in flagranza.

-

Figura anche la Toscana tra le dieci regioni italiane coinvolte dall’operazione della polizia postale di Reggio Calabria contro la pedofilia su internet. La polizia ha difatti sequestrato due siti web ed eseguito 34 perquisizioni in Calabria, Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, FVG Puglia, Campania, Toscana, Marche e Molise.

Sono stati due inoltre gli arresti in flagranza, effettuati in Emilia Romagna e Basilicata. Nell’ambito delle perquisizioni, sono stati sequestrati 50 computer, 38 hard disk esterni e piu’ di 1.500 supporti ottici esterni su cui sono in corso accertamenti.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale