domenica, 31 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Pegaso per lo sport a...

Pegaso per lo sport a Agamennoni

Si sono concluse ieri le votazioni per decidere che sarà l'atleta toscano dell'anno per il premio "Pegaso per lo sport" 2009. Quasi la metà dei voti sono andati a Luca Agamennoni, che si è così aggiudicato il titolo.

-

Agamennoni è stato medaglia d’argento sul quattro di coppia a Pechino e riceverà il Pegaso per lo sport il prossimo 23 febbraio in luogo ancora da decidere. Nelle votazioni dopo di lui c’erano il ciclista aretino Daniele Bennati con il 18% dei voti, la campionessa grossetana Alessandra Sensini con il 16%, l’olimpionica di judo Giulia Quintavalle con il 5,7%, il portiere della Fiorentina Sebastien Frey con il 4,4% e il tecnico della Mens Sana Simone Pianigiani con il 2,6%.

Durante la cerimonia il presidente della Regione, Claudio Martini, consegnerà un premio speciale anche al tecnico della Fiorentina, Cesare Prandelli e verrà assegnata una medaglia a tutti gli sportivi toscani che si sono distinti nel 2008 sia in campo nazionale che internazionale. La statuetta del premio Pegaso per questa edizione è stata affidata alla realizzazione della scultrice fiorentina Daniela De Lorenzo.

Notizia precedenteIl premio La Pira 08 a Buta
Notizia successivaParte l’Osmannoro Express

Ultime notizie

Mascherine gratuite, in Toscana la distribuzione si sposta in edicola

Stop alla distribuzione nelle farmacie, dal 5 giugno le mascherine gratuite si trovano in edicola: come funziona e quante ne spetta a testa

Centri estivi 2020, le linee guida della Regione Toscana

Dal distanziamento al numero di operatori, ecco le linee guida 2020 per i gestori di centri estivi in Toscana: l'ordinanza 61 della Regione

Centri estivi 2020 del Comune di Firenze, iscrizione al via

Sono 28 i centri estivi organizzati dal Comune di Firenze nei cinque Quartieri: domande di iscrizione online dal 1° all'8 giugno

Spiagge libere, le regole per l’estate 2020 della Regione Toscana

Mascherina, distanza tra gli ombrelloni ma niente prenotazione: l'ordinanza 61 della Regione Toscana detta le regole per le spiagge libere