sabato, 15 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPiazza Duomo pedonale, ecco come...

Piazza Duomo pedonale, ecco come sarà

-

In occasione della chiusura al traffico il Battistero e il Duomo saranno aperti fino a mezzanotte e all’interno della cattedrale si terrà un concerto di musica sacra del Maggio Musicale, diretto dal maestro Ozawa. Inoltre il corteo storico sfilerà con gli sbandieratori e il Gonfalone della città. Nello stesso giorno sarà aperto fino alle 24 anche Palazzo Vecchio per l’iniziativa “Il Palazzo dei fiorentini”, l’apertura straordinaria e gratuita del Palazzo ai cittadini nati o residenti a Firenze e provincia.

Piazza Duomo sarà totalmente pedonalizzata: potranno transitarvi solo le biciclette e i mezzi di soccorso. L’unica parte che resterà aperta agli autobus è l’angolo fra via dell’Oriolo, che cambierà senso di marcia, e via del Proconsolo, mentre i fiaccherai avranno la loro postazione in via de’ Pecori.

Via Martelli e via Cerretani saranno pedonalizzate e chiuse al traffico con delle catene in attesa che, in alcuni mesi, vengano installati i pilomat. I taxi, invece, potranno utilizzare gli itinerari tradizionali, ma non transiteranno in Borgo San Lorenzo, anch’esso chiuso al traffico.

“Con la pedonalizzazione dell’area del Duomo siamo di fronte alla principale rivoluzione del trasporto ha aggiunto il sindaco -. Su 63 linee di Ataf 22 cambieranno, vale a dire che un terzo di esse verranno modificate, e saranno riorganizzate per portare gli utenti ancora in centro. Utenti che, però, dovranno fare dei tratti di strada a piedi in più per arrivare nel cuore della città”.

“Piazza Duomo smetterà di essere considerata come il principale spartitraffico cittadino – ha concluso Renzi – e tornerà alla sua funzione originaria, quella di piazza. È evidente che inizialmente, almeno nei primi quindici giorni, ci saranno dei disagi. Ne siamo pienamente coscienti e sappiamo che non tutto andrà bene nonostante gli studi che abbiamo fatto. Avremo, però, un paio di mesi per fare dei correttivi, se serviranno”.

I nuovi tragitti delle linee Ataf sono disponibili sul sito dell’azienda di trasporto pubblico.

Ultime notizie