venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica "Piazza Poggi, no omissioni"

“Piazza Poggi, no omissioni”

Nessuna omissione di intervento da parte degli agenti di polizia municipale. È quanto emerge dall'indagine interna che il comando ha svolto, su richiesta dell'assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni, sulla rissa avvenuta lo scorso fine settimana in piazza Poggi.

-

Nella relazione si legge che i due agenti di polizia municipale che nella notte fra il 5 e il 6 settembre erano in servizio in piazza Poggi per il controllo della sosta e della viabilità della zona circondati da numerosi capannelli di giovani quando, intorno a mezzanotte e 40, sono stati “attirati da un diverbio fra due giovani a pochi metri di distanza. Uno di questi – si legge nell’estratto della relazione – accusava l’altro di aver aggredito un terzo giovane, poco prima in una strada nelle vicinanze non meglio precisata. La discussione, sia pur animata, veniva placata grazie all’intervento degli amici di entrambi nonché dalla presenza attiva dei due agenti che si sono adoperati a placare gli animi”.

“Nello stesso momento – continua la relazione – a distanza di pochi metri, è stata individuata tra la folla la presunta vittima“. Tutto questo è stato effettuato nel tentativo, non facile, di mantenere basso il livello di conflittualità. “Il terzo giovane – si legge ancora nella relazione – presentava lievi ferite al volto e, a richiesta specifica, ha rifiutato l’intervento dell’ambulanza dichiarandosi assolutamente estraneo ai fatti e asserendo di essersi provocato le lesioni da solo cadendo sul selciato. Nel frattempo i due coinvolti nel diverbio si allontanavano in direzioni opposte congedandosi con saluto amichevole”.

La relazione continua spiegando che i due agenti intervenuti si sono comunque trattenuti sul posto ancora per altri 20-25 minuti circa per verificare che la situazione si fosse definitivamente normalizzata “non rilevando niente di anomalo” e quindi si sono allontanati per poi tornare successivamente “senza verificare alcuna situazione anomala”. Il comando di polizia municipale è comunque a disposizione di chiunque avesse necessità di presentare denuncia.

 

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze il 19 e 20 settembre: eventi e idee per il weekend

Dimmi cosa ti piace e ti dirò dove andare: la guida all'ultimo fine settimana d'estate tra concerti, artigianato, cibo e solidarietà

Bonus computer 2020: voucher da 500 euro per pc, tablet e internet

Un buono da 500 euro riservato ai redditi bassi per l'acquisto di pc, tablet o connessione a internet: come funziona il bonus computer e per la banda ultralarga

In Italia cresce ancora il mercato dell’e-commerce nell’arco del 2020

Il settore dell’e-commerce, in Italia e nel resto d’Europa, è cresciuto in maniera esponenziale, sia in termini di servizio che di guadagni

95 mila confezioni di materiale per la scuola donate nei Coop.fi

Successo per la raccolta straordinaria di materiale scolastico organizzata nei supermercati di Unicoop Firenze