martedì, 20 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Pipistrello insetticida

Pipistrello insetticida

-


Si chiama “Un pipistrello per amico” ed è l’iniziativa che verrà presentata il 19 marzo nel comune del Mugello dai tecnici dell’Università degli Studi di Firenze. Un sistema per invogliare i cittadini ad “adottare” l’animale che abitualmente si ciba di insetti e, di conseguenza, delle zanzare.

I ricercatori che stanno lavorando al progetto porteranno nel Mugello 20 “bat box”, ovvero dei rifugi artificiali da posizionare nei giardini e in prossimità delle case, all’interno dei quali potranno “alloggiare” i pipistrelli.

Un sistema potenzialmente efficace visto il numero di insetti che riesce ad ingurgitare il volatile in una sola notte: all’incirca 3mila. Nata da un’idea del museo di Storia della scienza di Firenze, la sperimentazione sarà in grado di raccogliere dati utili per capire le modalità di un’eventuale diffusione dell’eco-progetto.

Ultime notizie

La nuova giunta regionale toscana: gli assessori di Giani, i nomi

Il neo governatore Eugenio Giani annuncia gran parte della sua squadra: l'ottavo nome per la giunta arriverà tra pochi giorni. Eletto anche il presidente del Consiglio regionale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Le regole

La legge rilancio, lo stato di emergenza e i nuovi decreti del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato

Eredità delle donne 2020: l’evento di Serena Dandini alla Manifattura Tabacchi

Dal 23 al 25 ottobre torna in città la manifestazione che racconta il mondo attraverso gli occhi delle donne

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana