giovedì, 28 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Pirati della strada, Toscana seconda

Pirati della strada, Toscana seconda

La Toscana si piazza al secondo posto nella poco onorevole classifica dei casi di pirateria stradale: l'11,5% degli episodi accaduti in Italia, nel 2008, sono avvenutinella regione. Peggio della Toscana solo la Campania. Terza l'Emilia Romagna.

-

Pirati della strada, la Toscana al secondo posto in Italia per i casi avvenuti nel 2008. E non è un piazzamento che fa onore alla regione. Sono stati 323 gli episodi di pirateria stradale osservati dall’Osservatorio “Il Centauro-Asaps” nel 2008: episodi che hanno causato 93 morti e 331 feriti.

Il 77,1% degli autori è stato poi smascherato, ma il 22,9% è rimasto ignoto. Su tutti questi eventi pesa l’ombra di alcol e droghe: in 109 casi (43,8%) ne è stata accertata la presenza.

Poi la geografia degli episodi, che vede al primo posto la Campania (12,1%), seguita appunto da Toscana e Emilia Romagna (11,5% e 11,1%). Due soli casi in Umbria e Valle d’Aosta, uno in Basilicata.

Ultime notizie

Frecce Tricolori, programma e orario del passaggio nei cieli di tutta Italia

Uno spettacolo di colori nei cieli di tutta Italia. In vista della festa della Repubblica la Pattuglia acrobatica nazionale sorvolerà le principali città italiane. Il calendario e tutti i dettagli

Terme, parchi e riaperture in Toscana: cosa dice l’ordinanza 60 della Regione

Le regole da rispettare alle terme, nei parchi divertimento e in tutte le strutture: nuova ordinanza della Regione Toscana

Mare in Toscana: l’ordinanza anti-Covid per spiagge, camping e hotel

La Regione detta le regole, anche per le prossime vacanze, dai campeggi fino ai parchi divertimento ecco cosa si potrà fare e cosa no

“La meraviglia” in mostra alla Manifattura Tabacchi

In mostra le opere dei sei artisti emergenti internazionali che hanno partecipato alla residenza artistica di Manifattura Tabacchi