lunedì, 25 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Piromane, 100mila euro per i...

Piromane, 100mila euro per i danneggiati

Centomila euro. E' questo il fondo stanziato dall'amministrazione comunale per i rimborsi ai proprietari dei veicoli distrutti dal piromane. L'annuncio arriva dall'assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni, che anticipa i contenuti della delibera che domani sarà all'ordine del giorno della giunta comunale.

-

In sostanza l’atto estende la tipologia dei reati predatori per i quali l’Ufficio Città Sicura prevede già un rimborso anche alle azioni del piromane stanziando un fondo ad hoc. Ma, come precisa l’assessore Cioni “abbiamo deciso di limitare il rimborso a chi a subito i danni nei mesi di aprile e maggio, contrariamente a chi chiedeva di estendere il contributo anche alle vittime degli anni passati. Così facendo, infatti, avremmo distribuito poche decine di euro ciascuno”.

Invece il disciplinare contenuto nella delibera individua tre fasce di contributi (fino a 500 euro per i ciclomotori, fino a 1.000 per i motocicli e fino a 2.000 euro per gli autoveicoli) e le modalità per chiedere il rimborso. Sono esclusi i proprietari che hanno assicurato i loro veicoli (e quindi hanno già un rimborso) anche per i danni causati da incendio.

La richiesta dovrà essere presentata su moduli appositi che saranno in distribuzione presso gli Urp e la sede dell’Ufficio Città Sicura (piazza Tasso 1) oppure scaricabili dal sito del Comune www.comune.fi.it (sezione amministrazione, paragrafo sicurezze ed emergenze, link ufficio città sicura). Oltre alla richiesta, dovranno essere allegate anche la denuncia alle forze dell’ordine e l’autocertificazione (o la dichiarazione della compagnia di assicurazione) relativa alla mancata copertura assicurativa oltre alla fotocopia del libretto di circolazione. Gli interessati avranno 60 giorni di tempo (a partire dall’esecutività della delibera) per presentare la richiesta; gli atti previsti per la liquidazione dei rimborsi saranno adottati dagli uffici nei successivi 60 giorni.

Notizia precedenteFi-Pi-Li, chiude un’uscita
Notizia successivaNomi nuovi per la difesa?

Ultime notizie

Test sierologici sul Covid-19 (gratis), al via le chiamate della Croce Rossa

Parte l'indagine sulla sieroprevalenza, servirà a mappare in tutta Italia la situazione del coronavirus. I volontari della Cri stanno telefonando ai cittadini selezionati dall'Istat

Coronavirus, la mappa del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, solo cinque nuovi casi in Toscana

È l'aumento giornaliero più basso dal 2 marzo. Le ultime notizie di oggi, 25 maggio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Palestra, il rimborso dell’abbonamento dopo il lockdown per il Covid-19

Il decreto rilancio prevede la possibilità di chiedere un rimborso del periodo in cui non si è potuto usufruire degli abbonamenti nei centri sportivi