martedì, 13 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPrato, grosso incendio in alcune...

Prato, grosso incendio in alcune aziende. Arpat: ”Tenete chiuse le finestre”

Dalle prime ore del mattino di oggi si è sviluppato un grosso incendio in alcune aziende in via del Ferro, a Prato. Si è formata una colonna di fumo nero fino a una notevole altezza. Le raccomandazioni di Arpat.

-

Incendio in alcune aziende a Prato.

L’INCENDIO. Dalle prime ore del mattino di oggi, intorno alle ore 5,30, si è sviluppato un grosso incendio in alcune aziende in via del Ferro, a Prato. Si è quindi formata una colonna di fumo nero fino a una notevole altezza. Secondo i dati rilevati dalle stazioni meteo gestite dal Servizio Idrologico della Regione Toscana della zona risulta quasi assente il vento fin verso le 6 e poi, sempre molto modesto, variabile proveniente prima da nord e quindi da est, con rotazione nelle ore successive da ovest.

LE AZIENDE. Sul posto sono intervenute varie squadre di vigili del fuoco, il cui intervento si prevede durerà per buona parte della giornata per poter spegnere completamente l’incendio. Sul luogo sono intervenuti anche operatori Arpat La zona interessata coinvolge varie attività economiche: dai primi accertamenti – viene spiegato – risulta che siano interessati un magazzino di prodotti alimentari all’ingrosso, un’azienda di commercio all’ingrosso di articoli da regalo e complementi di arredo prevalentemente di legno e carta, e una o due aziende di confezioni tessili.

SOSTANZE PERICOLOSE. Dalle notizie disponibili e dalla tipologia di attività – viene spiegato ancora – sembra che si possa escludere la detenzione di sostanze pericolose. Degli edifici interessati dall’incendio, due hanno recentemente sostituito le coperture precedentemente in cemento-amianto con pannelli fotovoltaici, mentre per gli altri esiste il dubbio, vista l’epoca di realizzazione, che siano presenti ancora coperture di questo tipo.

L’APPELLO. Arpat raccomanda agli abitanti della zona di non stare all’aperto e di tenere le finestre chiuse, precauzione sempre opportuna in presenza di incendi. Il personale di Arpat – viene spiegato infine – potrà effettuare ulteriori accertamenti solamente dopo lo spegnimento dell’incendio, quando l’area interessata sarà messa in sicurezza.

Ultime notizie