giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Primarie, 131mila votanti in provincia...

Primarie, 131mila votanti in provincia di Firenze. Il sindaco sfiora il 54%

Arrivati i risultati definitivi nell'area metropolitana fiorentina, dove Renzi ha raggiunto il 53,48% e Bersani il 33,13%. Nella città di Firenze i votanti sono stati 57.466: qui la percentuale per il sindaco è stata del 52,19%.

-

Primarie del centrosinistra, ecco i risultati definitivi del primo turno a Firenze e provincia.

PROVINCIA. Ieri per le primarie del centrosinistra hanno votato a Firenze e provincia, Empolese escluso, 131.303 persone, 130.993 le schede valide. Nell’area metropolitana fiorentina Matteo Renzi ha preso 70.057 voti, il 53,48%, Pierluigi Bersani 43.395, ovvero il 33,13%, Nichi Vendola 13,847, il 10,57%, Laura Puppato 3.121, cioè il 2,38% e Bruno Tabacci 434, cioè lo 0,33%.

FIRENZE. Solo a Firenze città i votanti sono stati 57.466, per 57.366 voti validi. Matteo Renzi ha preso 29.941 voti, ovvero il 52,19%, Pierluigi Bersani 18.491 voti, cioè il 32,23%, Nichi Vendola 7.060 voti, il 12,31%, Laura Puppato 1.675, il 2,92% e Bruno Tabacci 209, lo 0,36%.

SEGGIO PER SEGGIO. Ma guardiamo come sono andate le votazioni seggio per seggio. A Firenze città, il seggio più “bersaniano” è stato quello dell’Sms di Serpiolle, dove il segretario nazionale del Pd ha raggiunto il 43,68%. Il seggio meno “amico” di Bersani è stato quello de La Pietra: qui il segretario nazionale si è fermato al 24,77%. Quanto a Renzi, il record è stato registrato alla casa del popolo di Mantignano: qui il sindaco ha raggiunto il 62,46% delle preferenze. La performace peggiore del primo cittadino all’Sms di Serpiolle: qui si è fermato al 41,38% (ma, c’è da dire, si trattava di un seggio con pochissimi votanti). In tutta la città, Bersani ha superato Renzi in due soli seggi, quelli meno “popolosi”: l’Sms di Serpiolle e le Cascine del Riccio. A livello metropolitano, Renzi ha “giocato in casa”: il suo risultato massimo l’ha infatti ottenuto a Rignano sull’Arno, al seggio della sede del Pd, dove ha raggiunto il 71,55%. Bersani è invece risultato apprezzato alla Rufina, dove in due seggi su tre (ma quelli con un numero decisamente inferiore di votanti) ha superato Renzi e il 50% delle preferenze, arrivando fino al 61,97% alle ex scuole comunali di Pomino.

VOLONTARI. “Da parte del coordinamento provinciale per le primarie – si legge in una nota – ancora un altro grazie a chi ha determinato la riuscita di questa giornata di voto, cioè gli oltre 2.000 volontari impegnati nei seggi sul territorio. L’organizzazione ha funzionato nonostante la grande partecipazione, in tutti i seggi si sono concluse in tempo le operazioni di voto, unica eccezione il seggio di piazza dei Ciompi per l’affluenza straordinaria”.

EMPOLESE VALDELSA. Nel Circondario Empolese Valdelsa hanno votato 28.702 persone, di cui 28.656 voti validi e 46 fra voti bianche e nulle. Matteo Renzi ha preso 16.986 voti pari al 59,28%, Pier Luigi Bersani 8.943 voti pari a 31,21%; Nichi Vendola 2.229 voti pari a 7,78%; Laura Puppato 440 voti pari a 1,54%; Bruno Tabacci 57 voti pari a 0,20%.

Ultime notizie

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale