domenica, 27 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Primarie, nessuna rivoluzione

Primarie, nessuna rivoluzione

-

Nel corso dell’incontro è stata ricordata l’estrema attenzione con la quale viene seguita la situazione di Firenze.

Per quanto riguarda le primarie  è stato ribadito che esse sono prima di tutto uno strumento per dare ai cittadini, nel modo più trasparente e partecipato, la possibilità di scegliere il candidato sindaco.

Le primarie impongono al tempo stesso, come già previsto nel codice di autoregolamentazione,  che i candidati seguano un comportamento improntato alla massima trasparenza, al rispetto delle posizioni altrui, ad un impegno anche formale ad accettare coi risultati delle primarie anche il fatto che chiunque venga scelto dai cittadini sarà il candidato di tutto il Pd al quale va assicurata la piena collaborazione di tutti i candidati.

Proprio a questo fine il Pd, a tutti i livelli, è impegnato a favorire la partecipazione dei cittadini, ad assicurare il rigoroso rispetto delle regole, del codice di autoregolamentazione, delle linee programmatiche del Pd e quindi a seguire con particolare attenzione l’andamento della campagna delle primarie.

 

Ultime notizie

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili

Inter Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Inter Fiorentina in tv: una partita da non perdere quella in programma alle ore 20.45 a San Siro: ma dove vederla in Tv su Sky o Dazn?

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre