domenica, 21 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaIl progetto del nuovo polo...

Il progetto del nuovo polo scolastico Meucci-Galilei a Firenze

Nascerà un nuovo campus con aule, due palestre, area sportiva attrezzata, auditorium e coworking. La Città metropolitana ha approvato il progetto esecutivo del nuovo plesso Meucci-Galilei

-

- Pubblicità -

Una volta conclusi i lavori sarà il polo scolastico più grande della Città metropolitana di Firenze: è arrivato l’ok al progetto esecutivo del nuovo complesso Meucci-Galilei. Nell’area del Quartiere 4 tra via del Filarete, via di Scandicci e via Guardavia nascerà un vero e proprio campus, composto da aule, laboratori, auditorium, biblioteca, palestre e impianti sportivi. E le scuole verranno organizzate sul modello “americano”: saranno gli studenti a spostarsi nelle diverse stanze, a seconda delle materie da seguire. La Metrocittà con l’approvazione del progetto esecutivo ha aperto la procedura per affidare i lavori. L’obiettivo è concludere l’appalto entro fine anno. Sul piatto ci sono oltre 71 milioni di euro.

L’ampliamento del polo scolastico

“Realizziamo un progetto fra i più innovativi su scala europea ed è concepito con le caratteristiche n-zeb (zero energy building), sulla base di una nuova idea delle scuole: sono gli studenti che si spostano in rapporto ai docenti e alle materie, ottimizzando al massimo gli spazi”, ha spiegato il sindaco Dario Nardella. Il progetto del nuovo Meucci-Galilei, realizzato dalla Direzione Edilizia della Metrocittà, prevede un ampliamento dell’attuale plesso in direzione sud, sul terreno che si trova alle spalle dell’attuale complesso, occupato al momento da aree a verde e campi.

- Pubblicità -

Massimo Fratini, consigliere della Metrocittà delegato all’Edilizia scolastica, ha poi fatto il punto sui prossimi impegni della Città metropolitana in questo settore. “Entro quest’anno verranno appaltati i lavori per il nuovo polo scolastico Meucci Galilei, il restauro e il consolidamento della copertura del liceo Dante, il restauro, le coperture e le facciate dell’Istituto d’Arte di Porta Romana, gli adeguamenti sismici della succursale degli istituti Marco Polo e la sede della Calamandrei, la nuova palestra dell’Agrario – ha detto Fratini -. Già in occasione della presentazione del bilancio avevo indicato questi aspetti e progetti come qualificanti un’attività intensa e senza soste per dare il meglio ai nostri studenti”.

Il progetto del nuovo Meucci-Galilei

L’idea dell’ampliamento è stata annunciata 5 anni fa dopo un incontro con i genitori e gli studenti. In particolare, dalle mappe del progetto per il nuovo Meucci-Galilei, emerge che qui nasceranno 5 nuovi fabbricati. Due saranno dedicati alle scuole, l’ITIS Meucci e l’ISS Galilei, un grande padiglione ospiterà invece l’officina meccanica. Ci saranno due palestre e un’area sportiva all’aperto attrezzata. Il complesso principale, quello del Meucci, avrà tre piani fuori terra e ospiterà, oltre ad aule e laboratori, anche civc center, auditorium, coworking e biblioteca. Intorno all’area saranno realizzati inoltre nuovi parcheggi.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -