sabato, 8 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuel matrimonio s'ha da fare....

Quel matrimonio s’ha da fare. In biblioteca

-

 

Avete sempre sognato un amore romantico come quello tra Liz e il signor Darcy? Oppure la vostra è una storia piena di peripezie ma a lieto fine come quella di Renzo e Lucia? Le grandi pagine della letteratura di tutti i tempi da oggi vi faranno da testimoni nel giorno più bello e più atteso come è quello del fatidico ”sì”.

MATRIMONIO IN BIBLIOTECA. L’idea parte dal comune di Capannori, in provincia di Lucca, che da settembre aprirà le porte della biblioteca per consentire ai promessi sposi di scambiarsi gli anelli tra i volumi del Novecento o tra le collezioni di riviste illustrate. 

AL POLO ARTEMISIA. I ”matrimoni in biblioteca” saranno celebrati all’interno di Artèmisia, il polo culturale che sorge nella frazione di Tassignano, inaugurato il primo maggio scorso. Sarà possibile dirsi di ”sì” il sabato, e la cerimonia sarà ospitata nell’auditorium Pardi, una delle sale più capienti della struttura. “In questo modo – spiega l’assessore ai servizi demografici, Maurizio Vellutini – ampliamo ulteriormente i luoghi dove è possibile sposarsi che, oltre al palazzo comunale in piazza Aldo Moro, includono alcune tra le più belle ville del capannorese”.

Ultime notizie