giovedì, 3 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Rapina alle Poste... in taxi

Rapina alle Poste… in taxi

Ha usato un mezzo insolito per compiere una rapina. Il malvivente, infatti, si è fatto accompagnare in taxi davanti all'ufficio postale, chiedendo all'autista di aspettarlo. Poi, dopo aver messo a segno il suo colpo, è "fuggito" sempre a bordo del taxi, come un qualsiasi cliente.

-

Ha scelto di usare il taxi per compiere la sua rapina. L’episodio è accaduto ieri a Firenze. L’uomo si è fatto accompagnare in taxi davanti all’ufficio postale, ha chiesto all’autista di aspettarlo ed è fuggito sempre sullo stesso mezzo.

Tra una corsa in taxi e l’altra, il malvivente ha minacciato con una pistola la dipendente dell’ufficio postale, facendosi consegnare 500 euro. Ora gli investigatori vogliono capire se possa trattarsi dell’autore di sei colpi simili compiuti – non in taxi – nel fiorentino nei giorni scorsi.

Ultime notizie

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dopo il 3 dicembre 2020

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco anticipato, apertura dei ristoranti, palestre e feste in casa. Le anticipazioni e le ipotesi

Spostamenti tra comuni, il nuovo Dpcm di Natale: stop dopo il 3 dicembre

Le regole per le feste natalizie. "Disincentivare gli spostamenti tra regioni e limitare gli spostamenti tra comuni anche in zona gialla", annuncia il ministro della Salute Speranza

Spostamenti tra regioni, il decreto Natale in Gazzetta Ufficiale

Arriva la firma sul cosiddetto decreto Natale: il testo definitivo del decreto legge 2 dicembre che regola gli spostamenti...

Covid Toscana, salgono i casi: il bollettino del 3 dicembre

I dati dal bollettino della Regione sui contagi di Covid in Toscana al 3 dicembre 2020: nuovi casi, andamento e punto della situazione