giovedì, 24 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRiaperto il Tepidarium, al volo...

Riaperto il Tepidarium, al volo delle farfalle

Il Tepidarium del Roster, la serra più grande d'Italia costruita a Firenze nella seconda metà dell'800 al Giardino dell’Orticoltura (ingresso via Vittorio Emanuele 4), ha riaperto al pubblico con un evento eccezionale, “Un tè con le farfalle”: fino al 10 settembre tutti i segreti e le magie delle farfalle.

-

Veder nascere una farfalla, ammirarne il suo volo magico e leggiadro, assistere a uno dei più incredibili miracoli della natura come la metamorfosi del bruco, godere lo spettacolo variopinto del volteggiare delle Morpho blu, della farfalla Monarca e di altre specie rarissime. Da oggi (e fino al 10 settembre) questo e altro ancora sarà possibile al Tepidarium del Roster, la serra più grande d’Italia costruita a Firenze nella seconda metà dell’800 al Giardino dell’Orticoltura (ingresso via Vittorio Emanuele 4), che riapre al pubblico con un evento eccezionale – “Un tè con le farfalle” – ospitando una oasi faunistica nel suo interno con centinaia di farfalle tropicali.

Alla cerimonia inaugurale di ieri hanno partecipato il sindaco Matteo Renzi, l’assessore all’ambiente Stefania Saccardi, l’autore Fabio Di Gioia, l’entomologo Enzo Moretto e il presidente regionale degli Amici della Terra Sergio Gatteschi. L’evento ideato per Drops Comunicazione dagli autori Fabio Di Gioia, Antonella Lollobattista e lo scenografo televisivo Roberto Ciambrone, con la collaborazione della Direzione Ambiente del Comune di Firenze, di “La Scenografia International”, “Butterfly Arc” di Montegrotto Terme, “Esapolis”, dell’Associazione Amici della Terra e dell’Associazione “Cultura è”, è alla seconda edizione dopo il successo di pubblico ottenuto a Roma nell’Uccelliera della Galleria Borghese nella scorsa primavera.

“C’è intelligenza e fantasia dietro a questo progetto – ha detto il sindaco Renzi -. Il Giardino dell’Orticoltura è di per sé un luogo magico, il tepidarium lo è ancora di più. Grazie a coloro che sono riusciti a realizzare questa suggestione straordinariamente bella. Sono certo che Firenze saprà apprezzare e vorrà e conoscere e capire questa nuova realtà che abbiamo a disposizione fino a settembre”. Grazie a nome di Firenze agli organizzatori che sono riusciti a ultimare i lavori in così breve tempo – ha aggiunto l’assessore Saccardi -. Questa iniziativa è una vera e propria oasi nel centro di Firenze e mi auguro che possa essere visitata da tante persone. E’ la cosa più bella da quando sono assessore”.

Il magnifico spazio interno della serra, rivisitato e adattato con piante e fiori all’habitat di meravigliose farfalle tropicali è pronto ad accogliere uno degli spettacoli più affascinanti della natura. Il pubblico sarà accolto da biologi e entomologi che forniranno informazioni sulla vita delle farfalle, mentre il “Bar delle Farfalle” servirà tra le altre cose una selezione dei tè più pregiati in tazze di porcellana finissima concesse per l’occasione da Richard Ginori di Firenze. In occasione di questo evento il Tepidarium rinasce e diventa un vero giardino delle fiabe, un luogo incantato dove imparare tanto e trascorrere anche momenti di relax, dove leggere, sorseggiare un tè e parlare col sorriso sulle labbra mentre le più belle farfalle del mondo volteggiano libere. Un luogo ideale e sorprendente dove esporre, organizzare iniziative culturali e naturalistiche ed eventi di grande prestigio. E proprio per questi il Tepidarium sarà dotato in maniera discreta ed elegante di impianti per effetti luce spettacolari proiezioni di grande suggestione e potrà restare aperto anche la sera.

Orario di apertura: tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30; ingresso: 8 euro (ridotto anziani e bambini 5 euro), gratuito per i bambini al di sotto dei 3 anni. Per informazioni: www.teconlefarfalle.it.

Ultime notizie