Richard Gere Firenze

Richard Gere sarà a Firenze e riceverà le Chiavi della città per il suo impegno nella difesa dei diritti umani, come dimostrato lo scorso agosto quando è salito sulla nave Open Arms carica di migranti davanti alle coste di Lampedusa. È quanto annunciato dal Comune di Firenze in una nota ufficiale, che ha anche comunicato le modalità per partecipare e assistere alla cerimonia nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio lunedì 14 ottobre 2019. Qui sarà presente il Consiglio comunale e del sindaco Dario Nardella.

Richard Gere a Firenze, il programma della cerimonia

L’appuntamento è previsto a partire dalle ore 18.00, quando sono in programma i saluti istituzionali del primo cittadino Dario Nardella e del presidente del Consiglio comunale Luca Milani, seguiti dall’intervento del professore Andrew Geddes, direttore del Migration Policy Center dell’Istituto universitario europeo. In occasione della consegna delle chiavi della città di Firenze a Richard Gere si svolgerà un dialogo tra l’attore e il sindaco Nardella, moderato dalla giornalista Eva Giovannini.

Come assistere alla cerimonia in Palazzo Vecchio

Per entrare nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio e assistere alla cerimonia della Consegna delle Chiavi della città di Firenze a Richard Gere serviranno l’invito oppure la prenotazione (via mail all’indirizzo [email protected]comune.fi.it, indicando un solo nominativo). L’accesso sarà consentito fino a esaurimento dei posti.

Non è il primo viaggio di Richard Gere in Toscana. La scorsa estate l’attore americano, che segue il buddismo tibetano, ha visitato anche l’istituto buddista Lama Tzong Khapa di Pomaia (Pisa), nel pisano, uno dei principali centri di riferimento in Italia e in Europa dove negli scorsi anni è passato anche il Dalai Lama.