martedì, 13 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRiconosce il suo rapinatore fra...

Riconosce il suo rapinatore fra le foto di Facebook

Una donna, cittadina rumena di ventisei anni, dopo esser stata minacciata e rapinata in casa, ha riconosciuto il volto del suo aggressone fra i conoscenti di Facebook di una sua amica.

-

Un arresto avvenuto grazie a Facebook.

RAPINA. Stando alle prime ricostruzioni, una donna, cittadina rumena di ventisei anni, sarebbe stata rapinata nella sua abitazione, in via Aretina a Firenze, la mattina del 27 maggio, quando si trovava in casa con il figlio di sette mesi.

MINACCIA. Il rapinatore, col volto coperto, sarebbe entrato in casa dopo aver spintonato la donna oltre la soglia del portone e avrebbe minacciato il bambino per farsi consegnare gioielli e computer portatile, fuggendo poi, dopo aver lasciato madre e figlio in bagno.

SCIARPA. Di grande importanza per l’indagini è stato il fatto che, durante l’iniziale colluttazione nata fra i due, la vittima sarebbe riuscita ad abbassare la sciarpa del ladro, riuscendo così a vederlo in volto.

FACEBOOK. Dopo l’aggressione e il furto la donna si sarebbe confidata con un’amica che, ascoltando la precisa descrizione del ladro, avrebbe ricondotto a un suo conoscente di Facebook l’aggressore.

FOTO. Mostrata la foto, la giovane madre non ha avuto dubbi e ha denunciato l’uomo alla polizia.

ARRESTO. Gli agenti, dopo aver rintracciato anche un testimone che avrebbe riconosciuto nel soggetto indicato un uomo uscito dall’appartamento della vittima il 27 maggio, ha rintracciato il ladro, un cittadino domenicano di trentaquattro anni, e lo ha sottoposto a fermo con l’accusa di rapina aggravata

Ultime notizie