Fermarsi un attimo per riflettere sulla Toscana e sul suo futuro. E’ quanto sarà fatto oggi: il Consorzio Toscano Cooperative, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede fiorentina in via Baracca, organizza alle 17, infatti, un convegno dal titolo “Riflessioni sulla Toscana di domani”.

Alla tavola rotonda parteciperanno il Ministro dell’Economia del governo ombra del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, il Ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli, il Presidente del C.T.C. Marco Bonciolini, il Presidente del gruppo Tod’s Diego Della Valle, il Presidente della Regione Toscana Claudio Martini, il Presidente del Monte dei Paschi di Siena Giuseppe Mussari, il Presidente del Consiglio di sorveglianza C.T.C. Luigi Minischetti e il Presidente della Legacoop Toscana Patrizia Vianello.

L’incontro, coordinato da Enrico Mentana, si svolgerà al Teatro Puccini di Firenze. Al termine del dibattito si terrà un concerto dei cameristi del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Domenico Pierini. “Abbiamo pensato di mettere attorno a un tavolo importanti protagonisti del nostro tempo – dice il Presidente del Consorzio Marco Bonciolini  – perché riteniamo che l’impresa abbia responsabilità che vadano oltre alle proprie attività, e questa ci sembra un’occasione importante per gettare, assieme ai nostri ospiti, uno sguardo sulla Toscana e l’Italia di domani, soprattutto in un momento complesso come questo”.

L’incontro è stato pensato dal CTC con l’obiettivo di creare un’occasione di riflessione, che guardi, soprattutto, al futuro della Toscana. E’, infatti, proprio incentrato su “la Toscana di domani” il tema principale della giornata. Quali le idee e le strade da intraprendere per far crescere questa terra sia nel suo aspetto paesaggistico sia in quello storico e culturale. Un’occasione per pensare “la Toscana di domani” attraverso una visione etica del lavoro e non solo del profitto.

“Il CTC ha circa cinquanta Cooperative associate – continua Bonciolini – e tra queste ve ne sono tra le più importanti in Italia, da quasi trent’anni operiamo nel campo delle costruzioni, dei servizi e della progettazione. Da sempre abbiamo lavorato in Toscana e oggi abbiamo esteso le nostre attività al centro e sud Italia”. Il Consorzio Toscano Cooperative, nato nel 1981 dall’associazione di nove Società Cooperative toscane, aderisce alla Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue.

Il CTC opera nei settori della progettazione, delle costruzioni e dei servizi integrati. Affianca i propri commettenti in tutte le fasi del progetto: dal project financing, al leasing immobiliare fino ad arrivare al global service e al facility management. Ma il Consorzio Toscano Cooperative rappresenta anche un mondo: quello delle cooperative, che ha propri i valori nella solidarietà e nello sviluppo equo e solidale. Proprio per questo, il Consorzio lavora a progetti innovativi che toccano ambiti di grande interesse, come l’ambiente, la solidarietà e la cultura.