martedì, 2 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Risanamento acustico per 18 scuole

Risanamento acustico per 18 scuole

Un milione e mezzo di euro di interventi di risanamento acustico nelle scuole fiorentine: saranno installate finestre autoventilanti e barriere antirumore. Il piano riguarda 18 edifici scolastici.

-

Oltre un milione e mezzo di euro per finestre autoventilanti e barriere antirumore che rientrano in un piano complessivo di interventi di risanamento acustico nelle scuole fiorentine. Il dettagli degli interventi che riguardano 18 edifici scolastici è stato presentato ieri dagli assessori all’ambiente Stefania Saccardi e all’educazione Rosa Maria Di Giorgi.

INVESTIMENTI. Nel dettaglio, 1.251.859 euro riguardano interventi per finestre auto ventilanti (alle scuole Rossini, Villani, Carducci, Giotto, Petrarca, Villa Ramberg, Lavagnini-Pieraccini-Rosselli, Machiavelli, Ferrucci-Torrigiani, Sansovino, Baracca, Salviati e agli asili nido Bagheera e Aquilone) e 324.540 euro per barriere antirumore (alle scuole Botticelli, Poliziano, Colombo e Locchi).

SACCARDI. “Con questa operazione – ha spiegato l’assessore all’ambiente Stefania Saccardi – si va a dare una risposta importante a un problema che riguarda un gran numero di alunni e studenti della nostra città. Diciotto edifici scolastici saranno sottoposti a interventi per attenuare il rumore, migliorare l’attività didattica e contribuire al risparmio energetico. Accanto a questo piano, progettato dalla Direzione Ambiente, abbiamo ottenuto il finanziamento dell’Unione Europea per un progetto denominato ‘Hush’ che ci consentirà di effettuare un intervento di risanamento acustico alla scuola Don Minzoni per 200.000 euro”.

PIANI. Con la deliberazione del 26 ottobre 2010 la Regione Toscana ha approvato il programma di intervento finanziario per l’anno 2010 per l’abbattimento del rumore nei Comuni toscani che ne hanno fatto richiesta. Per poter accedere a questi finanziamenti il Comune di Firenze ha prima approvato il Piano Comunale di Classificazione Acustica, con cui il territorio comunale è stato diviso in zone acusticamente omogenee e sono stati fissati, per ciascuna zona, i limiti massimi di decibel consentiti di giorno e di notte. Successivamente è stato approvato il Piano di Risanamento Acustico con cui sono state determinate le priorità d’intervento che tiene conto di valori quali: livelli di rumore e numero di persone esposte per ciascun edificio o ricettore. Sulla base di questa graduatoria il Comune di Firenze ha ottenuto 1.576.399 euro che finanziano 18 interventi di risanamento acustico in edifici scolastici.

INTERVENTI. In 14 casi si tratta di sostituzione di infissi con l’apposizione di nuove finestre che garantiscono un ottimo isolamento dall’esterno, con l’obiettivo del rispetto dei limiti di legge in materia di inquinamento acustico, ma anche migliorando le performance energetiche dell’edificio. In altri 4 casi si procederà all’apposizione di barriere antirumore che miglioreranno sensibilmente anche la fruizione delle pertinenze esterne. La progettazione verrà completata nel 2011 e i lavori verranno eseguiti l’anno successivo.
“Si tratta di interventi importanti e particolarmente utili – ha aggiunto l’assessore Di Giorgi – che ci sono stati richiesti da insegnanti, consigli di circolo e di istituito in zone particolarmente trafficate e rumorose che costringevano, specialmente nella bella stagione, a tenere le finestre chiuse con evidente disagio per studenti e insegnanti. Vorrei anche ricordare che questo milione e mezzo di euro, si aggiunge agli oltre 13 milioni che sono stati investiti nel 2010 dal Comune di Firenze per l’edilizia scolastica”.
Nel 2005 il Comune di Firenze aveva già realizzato 5 interventi di risanamento acustico in altrettanti plessi scolastici (Martin Luther King, Pilati, Matteotti, Cairoli, Bargellini) sempre con finanziamenti regionali che erano stati erogati come primo stralcio del più generale Piano di Risanamento Acustico.

PROGETTO “HUSH”. Infine, sempre in materia di risanamento acustico e scuole, il Comune di Firenze tramite la Direzione Ambiente ha ottenuto il finanziamento dall’Unione Europea nel programma Life, di un progetto denominato “Hush” iniziato il primo gennaio 2010 e della durata di 3 anni. Nell’ambito di questo progetto è previsto un intervento di risanamento acustico nella scuola Don Minzoni in via Reginaldo Giuliani (circa 200.000 euro) per un complessivo miglioramento della fruizione del giardino della scuola con l’apposizione di una barriera antirumore e la risistemazione del giardino con le indicazioni (già raccolte anche con disegni) di bambini e insegnanti. L’intervento verrà completato entro il 2011.

Ultime notizie

Anticorpi monoclonali: cosa sono, a che punto siamo in Italia (e in Toscana)

Da Siena arriva una promettente terapia per battere il Covid: gli anticorpi monoclonali: cosa sono, come funzionano e quando saranno disponibili in Italia. L'intervista a uno dei ricercatori che ha individuato un potente anticorpo monoclonale

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole su cosa si può fare

Quando esce il nuovo Dpcm Draghi e quando entra in vigore il decreto

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua: quando esce il nuovo Dpcm del governo Draghi, quando entra in vigore e quando scade

Covid Toscana: casi tornano sotto quota mille ma sale la percentuale di positivi al test

I dati del bollettino Covid della Toscana del 1 marzo: casi di coronavirus tornano sotto quota mille, alta percentuale dei positivi al test