mercoledì, 12 Agosto 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Risoluzione per l'Electrolux

Risoluzione per l’Electrolux

l Consiglio regionale della Toscana ha votato all’unanimità una risoluzione per tutelare l'Electrolux

-

La risoluzione votata impegna poi la Giunta “ad attuare un costante monitoraggio sulla crisi e ad istituire un tavolo tecnico/istituzionale, che comprenda gli enti locali, perché attivi tutte le competenze e le sinergie necessarie a proporre soluzioni idonee alla positiva conclusione della vertenza; ad affrontare globalmente le problematiche e le azioni per il rafforzamento del sistema manifatturiero toscano; a riferire in Aula circa gli eventuali sviluppi della vicenda”.

La risoluzione era stata presentata alle Commmissioni Lavoro e Attività produttive dal presidente della commissione Lavoro che, nell’esprimere solidarietà e sostegno alle iniziative delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori dello stabilimento di Scandicci, ha auspicato il superamento positivo della vertenza con il rientro dell’ipotesi presentata dalla proprietà che, in caso contrario, andrebbe a incidere su un territorio già duramente colpito nel recente passato.

Ultime notizie

Cosa fare per il Ferragosto 2020 in Toscana: 10 eventi

Una selezione di idee per non rinunciare al Ferragosto nemmeno nell'anno del Covid-19: dagli spettacoli ai concerti sotto le stelle fino alla gita per i più piccoli

Elezioni regionali 2020 in Toscana: la guida completa al voto

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana

Elezioni 2020: i candidati in Toscana alla carica di presidente della Regione

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi e la biografia

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (12 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione