giovedì, 21 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Roberta Ragusa, il web non...

Roberta Ragusa, il web non molla. Tra appelli, sfoghi e commenti

Mentre tra pochi giorni saranno sette mesi esatti dalla misteriosa scomparsa della donna, l'estate e la mancanza di novità non sembra scoraggiare chi sta cercando la Ragusa. Ma anzi: sui social network aumenta l'attenzione per il caso.

-

Chi temeva che il caso potesse finire presto nel dimenticatoio può tirare un sospiro di sollievo. Perché, tra i mille interrogativi che la scomparsa di Roberta Ragusa porta con sé, una certezza c’è: molte delle persone che la conoscevano (ma anche chi non l’ha mai conosciuta, ma che per mille motivi ha finito per appassionarsi a questa brutta vicenda) non intendono proprio rassegnarsi ad attendere in silenzio eventuali notizie e sviluppi sul caso.

SUL WEB. Il popolo del web, quel popolo che fin dalla notte della scomparsa di Roberta ha cominciato a far sentire la sua voce, non mostra infatti segni di cedimento. Anzi. Più che il tempo passa (e presto saranno sette mesi esatti dalla scomparsa della donna, avvenuta tra il 13 e il 14 gennaio scorsi), più che sulla rete sembra crescere l’interesse per questa vicenda. Un interesse che ha un solo, preciso obiettivo: scoprire che fine abbia fatto Roberta.

GRUPPI E PERSONE. Con il passare del tempo continua a crescere, infatti, il numero dei gruppi e delle persone che, soprattutto attraverso i social network, cercano la donna, cercano di dare una mano alle indagini scambiandosi informazioni, supposizioni, commenti. O che, semplicemente, non intendono far cadere il silenzio su questa vicenda. E – c’è da dire – che questo obiettivo lo stanno centrando. Di Roberta Ragusa, (almeno) sul web, si continua a parlare eccome.

ATTENZIONE ALTA. Così, in attesa di notizie e aggiornamenti dalle indagini, il popolo del web prova a fare ciò che può. Lancia appelli, dà voce a chi, per mille motivi, può avere qualcosa di utile da dire sulla vicenda, raccoglie gli sfoghi (di rabbia e dolore) di chi si è stancato di aspettare e ripete (a se stesso ma anche al mondo “esterno”) che soltanto tenendo alta l’attenzione sul caso questo potrà non essere mai dimenticato.

IN ATTESA. Così, nonostante ormai sia agosto inoltrato e il caldo non sembri volerne sapere di mollare la presa sul nostro paese, sui social network la ricerca di Roberta non si ferma. Anzi, come detto, continua a crescere. In attesa di sviluppi dalle indagini, ovviamente.

Leggi anche: Roberta Ragusa, cresce l’attesa per le indagini

Ultime notizie

Posso tornare a casa dopo le 22? Le regole del Dpcm per il rientro nell’abitazione

Quando è consentito il rientro alla propria abitazione durante il coprifuoco: dopo una cena da amici si può tornare a casa, anche se sono passate le 22 o si rischia una multa?

Decreto ristori 5: quando esce il testo e quando arriva in Gazzetta Ufficiale

Dal bonus per lo sport al superamento dei codici Ateco per il contributo a fondo perduto: quando esce il testo del decreto ristori 5, il primo (e forse l'unico) provvedimento economico Covid che arriva nel 2021

Zona arancione e rossa, visite ai congiunti: si può andare fuori comune?

Si possono vedere i congiunti che abitano in Comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa? Le regole per gli spostamenti e le deroghe introdotte dal decreto Covid di gennaio 2021

Toscana, zona gialla fino a quando: rischio arancione nel weekend?

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: la conferma o meno del colore arriverà alle porte del fine settimana