venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSaldi, controlli e sanzioni per...

Saldi, controlli e sanzioni per chi parte prima

"Il Comune di Firenze è all'opera per fare rispettare le regole, con controlli e sanzioni. Siamo per la legge che tutela il libero mercato, non per quella del più furbo": il vicesindaco Dario Nardella interviene così sulla questione dei saldi, che scatteranno ufficialmente il 6 gennaio ma che qualche negozio prova sempre ad "anticipare".

-

Saldi prima del tempo? Il Comune vigila, e multa.

NARDELLA. Lo assicura il vicesindaco, nonchè assessore allo sviluppo economico, Dario Nardella. Che attraverso Facebook avverte: “Occhio ai saldi ‘falsi’ o prematuri rispetto alla data fissata, che in Toscana è il 6 gennaio. E’ un reato bello e buono, oltre che un inganno del consumatore e un danno economico ai commercianti onesti che rispettano le regole. Il Comune di Firenze è all’opera per fare rispettare le regole, con controlli e sanzioni. Siamo per la legge che tutela il libero mercato, non per quella del più furbo”.

CONTROLLI. Dunque, Palazzo Vecchio è al lavoro per controllare che nessuna attività stia infrangendo le regole. Come detto, in Toscana i saldi scattano ufficialmente da giovedì 6 gennaio.

Ultime notizie