sabato, 8 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSangue, superata l'emergenza

Sangue, superata l’emergenza

Aumento delle donazioni di sangue del 25% rispetto al mese di luglio dello scorso anno, e momento di forte criticità superato. E' quanto annuncia la sezione fiorentina dell'Avis, che afferma però che, ora, è necessario mantenere questa continuità, per evitare il ripetersi di emergenze.

-

“I fiorentini hanno saputo rispondere con forte senso di responsabilità ai vari appelli dell’Avis, contribuendo con le loro donazioni a superare il momento di forte criticità che si è registrato nella sanità fiorentina di questo inizio d’estate, specialmente all’ospedale di Careggi”. E’ quanto afferma in una nota la stessa sezione fiorentina dell’Avis, spiegando che, rispetto al mese di luglio dello scorso anno, si è avuto un aumento delle donazioni Avis del 25%.

Tanti i nuovi iscritti all’associazione. Avis Firenze, per questo, desidera ringraziare tutte le persone che si sono recate ai centri trasfusionali nello scorso mese di luglio e nelle prime settimane di agosto. Ora – continua la nota dell’Avis – l’emergenza è sotto controllo, ma può ripresentarsi in modo grave anche tra breve tempo. È indispensabile che, ai donatori periodici Avis, già impegnati a garantire con continuità un’adeguata scorta di sangue per le necessità di chi soffre, si uniscano altri cittadini e cittadine disposti a diventare donatori periodici.

I centri trasfusionali degli ospedali di Careggi, Torregalli, Ponte a Niccheri resteranno aperti dalle 8 alle 10 tutto il mese di agosto, come anche il Centro di raccolta Avis all’Ospedale “Piero Palagi” (7,30 -10). Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.avisfirenze.it oppure telefonare al numero verde 800.261580.

Ultime notizie