mercoledì, 4 Agosto 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSanta Maria Novella, un monumento...

Santa Maria Novella, un monumento alla memoria dei deportati ebrei

Un monumento alla memoria dei deportati ebrei fiorentini durante la seconda guerra mondiale, a settant’anni di distanza da quei tragici eventi: è quanto sarà inaugurato venerdì 8 novembre alla stazione di Santa Maria Novella.

-

Un monumento alla memoria dei deportati ebrei fiorentini durante la seconda guerra mondiale, a settant’anni di distanza da quei tragici eventi.

IL MONUMENTO. E’ quello che sarà inaugurato domani, venerdì 8 novembre, alla stazione di Santa Maria Novella. Il monumento sarà collocato al binario 16 ed è stato realizzato dallo studente dell’Accademia delle Belle Arti Nicola Rossini, vincitore del bando di concorso promosso dal Rotary Club Firenze con la Comunità Ebraica di Firenze, l’Accademia di Belle Arti e l’Associazione Teatri di Imbarco.

LA CERIMONIA. La cerimonia si svolgerà alle 10.30 e saranno presenti, tra gli altri, il rabbino capo di Firenze Joseph Levi e l’assessore comunale all’ambiente Caterina Biti.

Ultime notizie