mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSarà il 21 dicembre la...

Sarà il 21 dicembre la Giornata della lotta alla fame

Una giornata per ricordare in tutta la Toscana la lotta alla fame e alla sete nel mondo e l'impegno alla cooperazione. Sarà il 21 dicembre la “Giornata per un equo sviluppo globale”, sancita da una legge regionale.

-

La legge, avanzata da Pier Paolo Tognocchi (Pd) è stata approvata oggi all’unanimità dal Consiglio Regionale.  “L’idea nasce da un incontro con Don Andrea Cristiani, fondatore del Movimento Shalom, una delle tante persone impegnate nel nostro territorio nell’ambito della cooperazione internazionale” spiega Tognocchi.

E la data scelta è tutt’altro che casuale: era il 21 dicembre quando Madre Teresa di Calcutta scoprì, nei sobborghi di Calcutta i bambini che muoiono di fame e decise di dedicare la sua esistenza ai più poveri tra i poveri.

“Credo sia di fondamentale importanza – continua Tognocchi – andare avanti nel sensibilizzare i cittadini toscani sulle cause della morte per fame e per sete, a tutt’oggi presente nel sud del mondo, ed educare, soprattutto le giovani generazioni, al rispetto dei diritti fondamentali, alla tutela delle risorse alimentari e idriche nonché alla loro equa condivisione ed utilizzo. Anche il report annuale 2009 di Amnesty International – prosegue Tognocchi – denuncia il pericolo che la crisi economica peggiori ulteriormente la situazione in tema di diritti umani. Difficile prevederne l’impatto sul lungo termine. Tuttavia, già oggi è chiaro che le conseguenze della crisi saranno pagate prima di tutto dai miliardi di persone che nel mondo soffrono a causa della mancanza di cibo, di lavoro, di acqua potabile, di terra, di una casa”.

Ultime notizie