lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaScintille sul Palio di Siena,...

Scintille sul Palio di Siena, Michela Brambilla: ‘Non è il centro del mondo’

A pochi giorni da uno dei momenti più attesi a Siena, arriva la lettera aperta ai toscani firmata dal ministro del Turismo Michela Brambilla.

-

A pochi giorni da uno dei momenti più attesi a Siena, arriva la lettera aperta indirizzata ai toscani e firmata dal ministro del Turismo Michela Brambilla, che da tempo si è schierata contro il Palio. La questione diventa materia di scontro anche all’interno della maggioranza.

NO AL PALIO. “Il mondo non ruota intorno a Siena e alla sua criticata manifestazione. Né tanto meno l’agenda del governo”, scrive Brambilla. “Circa un anno fa ho espresso molto chiaramente la mia posizione e da allora non è mutata – prosegue nella lettera – il mio incarico istituzionale mi impone di presentare al mondo la migliore immagine del paese e di interpretare il sentimento e le aspettative della maggioranza degli italiani che, se ne facciano tutti una ragione, censurano lo sfruttamento degli animali e la loro morte per divertimento”.

NO ALL’IMPIEGO DEGLI ANIMALI. Al centro delle polemiche anche il mancato riconoscimento del Palio di Siena come “Patrimonio d’Italia per la tradizione”, che il ministero ha invece di recente assegnato a tre manifestazioni toscane (il Bravio delle botti di Montepulciano, il Palio della Ruzzola di Pereta e la Luminaria di Pisa). “La selezione si è svolta seguendo i criteri contenuti nel relativo decreto ministeriale – ha precisato Michela Brambilla – essi prevedono tra l’altro, che possano ambire a ricevere tale importante titolo le manifestazioni che favoriscono la cultura del rispetto dell’ambiente e della biodiversità, evitando l’impiego di animali a qualsiasi titolo”.

PRO PALIO. Se il ministro del Turismo porta avanti la sua crociata contro il Palio di Siena, un altro esponente della maggioranza non diserterà l’appuntamento con la carriera dell’Assunta. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi sarà ospite del sindaco di Siena il prossimo 16 agosto. “Queste manifestazioni – commenta – non solo non devono essere messe in discussione, ma rappresentano un grande patrimonio di identità che appartiene a tutti gli italiani”.

Ultime notizie