sabato, 4 Febbraio 2023
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuando è lo sciopero dei...

Quando è lo sciopero dei benzinai

72 ore di protesta per i gestori dei distributori lungo le autostrade: i tempi e le motivazioni dello sciopero

-

- Pubblicità -

Non solo la mobilitazione generale indetta da Cgil e Uil, in questo mese di dicembre 2022 è in arrivo anche uno sciopero dei benzinai che durerà per 3 giorni, mettendo a rischio il pieno ai distributori di carburante in autostrada. La protesta di 72 ore è stata indetta dalle organizzazione di categoria Faib, Fegica e Anisa. I gestori delle aree di servizio protestano contro l‘abuso delle cosiddette “royalty” che hanno fatto aumentare i prezzi di benzina e diesel venduti lungo la rete autostradale rendendoli meno appetibili per i consumatori, e l’assenza di una vera riforma del settore. Vediamo allora quando inizia e quando finisce lo sciopero dei benzinai.

Quando è lo sciopero dei benzinai in autostrada a dicembre

Lo sciopero dei benzinai comincia ufficialmente alle ore 22 di martedì 13 dicembre e finisce alle ore 22 di venerdì 16 dicembre 2022: la “serrata” riguarda in particolare le aree di servizio lungo le autostrade. Le associazioni di categoria criticano infatti le regole per i distributori autostradali, denunciando “il disinteresse della politica, dei concessionari e delle compagnie a ridare competitività e servizi alla rete autostradale” e la penalizzazione dei gestori, messi in crisi dal crollo delle vendite, dall’aumento dei costi e dal mancato adeguamento degli accordi e dei margini economici.

- Pubblicità -

Faib, Fegica e Anisa hanno indetto la protesta anche per: il mancato riconoscimento, nei provvedimenti in preparazione per la rete, della “continuità gestionale” nelle aree di servizio; la perdita di ogni sostenibilità economica e della dignità dei gestori e dei loro dipendenti; la mancata ristrutturazione di una rete con troppi punti vendita e sempre meno redditività.  Qui in particolare le motivazioni.

Quali sono aperti

Lo sciopero dei benzinai che inizia in tutta Italia il 13 dicembre riguarda soltanto le pompe che si trovano in autostrada, non interessa invece i distributori lungo le strade urbane e in città, che rimarranno normalmente aperti. Come succede per gli altri scioperi, i prefetti hanno comunque individuato la lista degli impianti autostradali che dovranno garantire i servizi minimi restando in attività: l’elenco è disponibile sui siti delle rispettive prefetture.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -