giovedì, 13 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & Politica''Scuola sicura insieme'': la legalità...

”Scuola sicura insieme”: la legalità tra i banchi

Sono 45 i progetti promossi dal comitato guidato dalla Prefettura: cyberbullismo, alcol e social network sono solo alcuni dei temi trattati.

-

- Pubblicità -

Legalità e prevenzione. Sono questi i punti al centro del progetto presentato dalla Prefettura di Firenze, ''Scuola sicura insieme''. Lo scopo del progetto, dedicato a tutte le scuole, è proprio quello di responsabilizzare i ragazzi su temi che li riguardano da vicino, educandoli verso un atteggiamento legale. Scuola sicura insieme 2014-15 offre alle scuole ben 45 progetti differenti: ogni istuto può scegliere liberamente cosa portare sui banchi di scuola ai ragazzi in base alle differenti necessità.

45 progetti per tutte le età

Si tratta di un progetto che vuole educare e sensibilizzare i ragazzi verso temi che vengono trattati sempre troppo poco. I progetti, 45 in totale, tengono conto di tutte le caratteristiche ed esigenze dei ragazzi: ognuno si adatta alle età e alle differenti esigenze di cui necessita un ragazzo anche sulla base del livello evolutivo. Quella offerta da Scuola sicura insieme è un'ampia offerta formativa che tocca molti punti che riguardano da vicino gli adolescenti e i bambini di oggi: dall'abuso di alcol alla sicurezza stradale, fino alla sicurezza sui social network e al problema del cyberbullismo. A coordinare il comitato promotore del progetto è la Prefettura di Firenze, che crede fermamente nelle potenzialità di questa iniziativa.

- Pubblicità -

Quest'anno Scuola sicura insieme ha pubblicato i propri progetti su di una piattaforma sul sito della Prefettura, alla quale gli istituti possono accedere per scegliere i progetti che ritengono più interessanti. In questo modo è possibile scegliere e inserire i programmi all'interno dei piani dell'offerta formativa, senza incorrere in ritardi o disguidi.

legalità, alcol e cyberbullismo

Per quanto riguarda la sicurezza stradale e l'alcol, 2 temi cui è stata riservata particolare attenzione, per i ragazzi che frequentano gli ultimi due anni delle scuole superiori sono stati pensati progetti come “Alcol e altri ostacoli” e “Non affogare la patente in un bicchiere“. Anche per i bambini della scuola primaria è stato pensato un progetto sulla sicurezza stradale: Sculacciastrade, con il quale si vogliono sensibilizzare anche i giovanissimi al rispetto del codice della strada quando sono alla guida delle loro biciclette. Per quanto riguarda i problemi legati ai social e alle chat, verranno proposti progetti come “Teenagers 2.0: una generazione online tra tween e poke” e “Navigare in sicurezza”.

- Pubblicità -

Un altro progetto di importanza rilevante è “Legalità non è solo una parola“, attraverso il quale si vogliono educare i ragazzi ad assumere comportamenti responsabili in ogni tipo di circostanza e situazione della vita quotidiana.

il prefetto Varratta

La legalità non è altro che rispetto – dice Luigi Varratta, prefetto di Firenze –  non solo delle leggi, ma delle persone e delle cose, pubbliche e private. La legalità è un abito mentale e la scuola è un grande sarto che ha il compito di confezionare questa veste per i ragazzi. Sicurezza e legalità – prosegue il prefetto – sono due valori strettamente connessi. Più alto è il livello di legalità, maggiori sono gli standard di sicurezza sul territorio. E noi enti e istituzioni, grazie a questa iniziativa – conclude Varratta – intendiamo accompagnare la scuola in questo percorso di educazione e formazione mettendo a disposizione le nostre competenze ed esperienze”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -