La brutta storia è ambientata a Certaldo. E’ qui che la romena sarebbe stata sequestrata, nelle campagne locali, a casa del fratello dell’uomo – un 40enne romeno – che aveva conosciuto dove aver raggiunto Firenze da Foggia.

Tutto sarebbe iniziato a settembre, quando la donna aveva raggiunto la provincia di Foggia per lavorare. A novembre si è poi spostata nel Fiorentino, dove ha conosciuto il 40enne che, secondo l’accusa, avrebbe iniziato a violentarla e a picchiarla. A fine mese l’avrebbe poi costretta a seguirlo a casa del fratello, di Certaldo, dove sarebbe iniziato il sequestro, le violenze e le costrizioni nei confronti della 45enne

Ora l’uomo, connazionale della donna, è stato arrestato.