venerdì, 24 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaShirin Ebadi a Firenze

Shirin Ebadi a Firenze

Si recherà a Firenze Shirin Ebadi, l'iraniana premio Nobel per la Pace. Lunedì, 6 luglio, l'iraniana sarà ricevuta in Consiglio Regionale, mentre il pomeriggio terrà una lectio magistralis alla Galleria delle Belle Arti.

-

Saranno il presidente Riccardo Nencini, l’Ufficio di presidenza e i capigruppo a ricevere lunedì prossimo l’iraniana Premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi. L’incontro si terrà nella Sala Barile di Palazzo Panciatichi, alle 9.30.

Nel pomeriggio di lunedì 6 luglio, Shirin Ebadi sarà invece alla Galleria dell’Accademia delle Belle Arti, in via Ricasoli 66, dove terrà una lectio magistralis sul tema “Una vita per la cultura dei diritti umani”. In quest’occasione l’iraniana sarà accolta da comunità fiorentine e iraniane, personalità politiche ed istituzionali, durante un incontro organizzato in collaborazione con le associazioni degli studenti iraniani e degli iraniani residenti in Italia di Firenze.

“Il suo impegno nella difesa dei diritti umani e a favore della democrazia – ha dichiarato il presidente Nencini – deve essere un esempio, oggi più che mai, da seguire”. “L’occasione di avere Shirin Ebadi a Firenze, non è solo simbolica, ma è anche di grande significato politico − ha aggiunto il consigliere regionale Severino Saccardi −. L’appoggio del Consiglio regionale alla campagna sostenuta dal Premio Nobel è un segnale di forte attenzione sui diritti umani, delle libertà, della democrazia e in particolare ai diritti degli ultimi, delle donne e dei bambini, cui Shirin Ebadi si è da sempre dedicata con tenacia e inimitabile coraggio”.

 

Ultime notizie