lunedì, 21 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Shopping in orario di lavoro:...

Shopping in orario di lavoro: indagate

E' di truffa aggravata ai danni della pubblica amministrazione e di peculato l'accusa per due dipendenti del Comune di Firenze, che sono ora indagate. E' stata la Guardia di Finanza, dopo un esposto anonimo, a sorprenderle. Le due sarebbero uscite dagli uffici per dedicarsi alle compere dopo aver timbrato il cartellino.

-

A lavorare ci andavano il tempo che bastava a timbrare il cartellino, poi via in strada, direzioni negozi o supermercati. Per questo, due dipendenti del Comune, una responsabile dei servizi cimiteriali e la sua vice, sono ora indagate con l’accusa di truffa aggravata ai danni della pubblica amministrazione e peculato.

E’ stata la Guardia di Finanza a indagare su di loro, dopo un esposto anonimo: le due sono state seguite e fotografate mentre uscivano dall’ufficio durante l’orario di lavoro senza timbrare il cartellino, per dedicarsi allo shopping o per fare la spesa.

A volte, per le loro “missioni”, avrebbero utilizzato anche l’auto di servizio.

 

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza al 45,89% alle ore 23 di domenica

I dati sull'affluenza alle urne di domenica 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana. Oggi seconda giornata di voto

Fiorentina-Torino, le immagini della gara

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: affluenza al 39,38% alle ore 23 di domenica

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari: alle ore 23 di domenica 20 settembre ha votato il 39,38%