giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSisma, la Toscana in aiuto...

Sisma, la Toscana in aiuto dell’Emilia Romagna

Gli operatori di protezione civile della provincia di Firenze e delle altre province toscane allestiranno un campo per accogliere gli sfollati. Partite per l’Emilia Romagna anche le colonne mobili delle Pubbliche Assistenze Toscane.

-

Terremoto, la Toscana si mobilita per aiutare l’Emilia Romagna che conta 4mila sfollati.

PROTEZIONE CIVILE. Un nucleo di valutazione della Protezione civile delle province toscane ha raggiunto ieri la Provincia di Modena, dove si ipotizza l’allestimento di un campo per gli sfollati a San Possidonio, nei pressi di Mirandola. Il nucleo è l’avanguardia della colonna della Protezione civile toscana che, con i mezzi e gli uomini della Regione e delle Province, realizzerà una struttura di accoglienza per circa 250 persone, in 22 tende pneumatiche da 48 metri quadri l’una, in attesa che le loro abitazioni siano di nuovo agibili.

PUBBLICA ASSISTENZA. I volontari sono partiti alla volta di Mirandola, per portare le attrezzature per l’assistenza dei senza tetto. Dopo aver montato il campo base nell’area assegnata, i volontari si sono messi a disposizione del dipartimento per l’attività da svolgere. La Colonna della Protezione civile toscana ha mobilitato a tal fine 46 mezzi, 2 gruppi elettrogeni di grande potenza, 3 torri faro, 2 tende sociali da 288 e 144 metri quadri, 1 cucina da campo su container, 1 carrello cucina, 3 moduli bagno su container, 1 tensostruttura per sala mensa con tavoli e panche, 1 modulo dispensa. Il Servizio sismico della Regione Toscana ha GIà inviato 5 rilevatori danni in grado di stabilire l’agibilità delle abitazioni colpite dal sisma e altri 15 arriveranno nella zona domani.I volontari fanno parte del Comitato Operativo Regionale del Volontariato (Corv, costituito da Anpas Toscana, Misericordie toscane, Croce Rossa Italiana e dai Vigilanza Antincendi Boschivi – Vab) e del sistema di Protezione civile delle Province toscane che comprende anche altre associazioni di volontariato.

ROSSI. “Pronti ad aiutare l’Emilia Romagna”. Già nella primissima mattinata di ieri, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha talefonato al presidente dell’Emilia Romagna Vasco Errani per comunicargli l’immediata disponibilità della Toscana a inviare personale e mezzi di soccorso. “È già in moto la nostra struttura di protezione civile. Appena appresa la notizia ho chiamato il presidente Vasco Errani per manifestargli la nostra immediata disponibilità ad inviare aiuti, uomini e strutture per far fronte ad ogni necessità”, aveva detto ieri mattina Rossi.

Terremoto, scosse percepite anche in provincia di Firenze

Ultime notizie