mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Smog, revocata l'ordinanza, niente blocco...

Smog, revocata l’ordinanza, niente blocco del traffico

Revocata l'ordinanza contro lo smog, domani auto e motorini potranno circolare liberamente. Ieri, infatti, le polveri sottili sono rientrate sotto i limiti previsti. E anche il riscaldamento si può nuovamente alzare.

-

Revocata l’ordinanza contro lo smog, domani auto e motorini potranno circolare liberamente. Ieri, infatti, le polveri sottili sono rientrate sotto i limiti previsti. E anche il riscaldamento si può nuovamente alzare.

L’ORDINANZA. L’ordinanza era entrata in vigore ieri e da domani avrebbe dovuto prevedere misure di contenimento del traffico. Secondo le rilevazioni dell’Arpat, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, però, ieri non sono stati superati i limiti massimi di pm10, le cosiddette polveri sottili.

RISCALDAMENTO. L’ordinanza disponeva di non tenere acceso il riscaldamento per più di otto ore al giorno e di ridurre la temperatura impostata: massimo 17 gradi per gli edifici adibiti ad attività industriali e artigianali, massimo 18 per gli altri edifici. Se il livello di polveri sottili non fosse sceso, domani sarebbero scattati divieti di circolazione in ztl e sabato anche in tutta la città. Ma il provvedimento è stato sufficiente. Almeno per ora.

Ultime notizie

Nuovo Dpcm Draghi in pdf: testo in Gazzetta Ufficiale, le regole per marzo

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua. Pubblicato il testo in pdf del nuovo Dpcm del governo Draghi: è già in Gazzetta Ufficiale ma entra in vigore il 6 marzo 2021

In zona arancione si va a scuola o no: quando sono aperte le superiori

Scuole superiori aperte o chiuse? Ecco quando si va a scuola in zona arancione, le regole del nuovo Dpcm

Fiorentina, al Franchi arriva la Roma

Verrà ricordato Davide Astori. Possibile il rientro di Amrabat a centrocampo: le probabili formazioni di Fiorentina - Roma

Covid Toscana, casi di nuovo sopra quota mille: i dati del 2 marzo

In 24 ore si contano 1.058 nuovi casi di Covid in Toscana, preoccupanti i dati dei ricoveri in ospedale, oltre 1.100. Oggi si registrano 13 morti