venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Soldi alla società della moglie,...

Soldi alla società della moglie, avviso di garanzia per l’assessore Salvadori

Proseguono gli accertamenti relativi al caso Esprit, società che opera nel settore della formazione per disabili diretta dalla moglie dell'assessore regionale Gianni Salvadori. Oggi l'assessore ha ricevuto un avviso di garanzia e ha rimesso il mandato nelle mani del presidente Rossi. Dimissioni respinte e fiducia confermata da parte del governatore.

-

Proseguono gli accertamenti relativi al caso Esprit, società che opera nel settore della formazione per disabili diretta dalla moglie dell’assessore regionale Gianni Salvadori. Oggi l’assessore ha ricevuto un avviso di garanzia per concorso in abuso di ufficio e ha rimesso il mandato nelle mani del presidente Rossi. Dimissioni respinte e fiducia confermata da parte del governatore.

PERQUISIZIONE. Questa mattina, su incarico della Procura della Repubblica di Firenze, le forze dell’ordine hanno perquisito l’abitazione di Gianni Salvadori, assessore regionale all’agricoltura. La perquisizione ha avuto esito negativo.

FIDUCIA. “In più di una occasione – afferma l’assessore – ho ribadito l’assoluta correttezza di ogni mio atto e la fiducia che questa correttezza venga riconosciuta dalle indagini in corso. Confermo naturalmente la mia totale disponibilità a collaborare con gli inquirenti perché sia fatta piena luce sull’intera vicenda”.

L’INCHIESTA. L’inchiesta si riferisce alla scorsa legislatura e riguarda i contributi regionali erogati alla Esprit, società che opera nel settore della formazione per disabili diretta da Viviana Viviani, moglie dell’assessore Salvadori. “Dai nostri riscontri – afferma il presidente Rossi – risulta che tali finanziamenti sono stati ben utilizzati, favorendo l’ingresso nel mondo del lavoro di numerosi portatori di handicap”. In ogni caso recentemente, allo scopo di evitare la discrezionalità nella concessione dei contributi, la Regione ha adottato un codice di comportamento.

DIMISSIONI. “Al momento – prosegue il governatore – non si riscontra alcun elemento che possa far venire meno la fiducia nei confronti dell’assessore Gianni Salvadori, il quale mi ha comunicato la disponibilità a presentare le sue dimissioni, che ho respinto. Non credo negli automatismi tra il ricevere un avviso di garanzia e la presentazione delle dimissioni, perché questo caricherebbe l’attività della magistratura di responsabilità politiche che non le sono proprie, giacché l’avviso di garanzia non è un atto di colpevolezza ma si limita a notificare l’avvio delle indagini su presunti reati, ancora da accertare. Mi auguro che la magistratura, a cui esprimo la massima fiducia, riesca a far luce il prima possibile sulla vicenda”.

Ultime notizie

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi