sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Spacciavano su Facebook, arrestati tre...

Spacciavano su Facebook, arrestati tre liceali

Fissavano gli appuntamenti su Facebook, utilizzando la rete degli “amici online” per spacciare marijuana a compagni di scuola e altri giovani. Agli arresti tre ragazzi di Firenze, Fiesole e Bagno a Ripoli.

-

 

Fissavano gli appuntamenti su Facebook, utilizzando la rete degli “amici online” per spacciare marijuana ai compagni di scuola. Agli arresti un ragazzo di 19 anni e due ancora minorenni, alla soglia dei 18.

MILLE EURO. Tra i clienti che i tre giovani pusher coltivavano online c’erano alcuni compagni di scuola, ma non solo. Da quanto ricostruito dai carabinieri, nonostante la giovane età, i clienti arrivavano a spendere anche 1000 euro l’anno per la droga. Non è ancora stato appurato, invece, se lo spaccio avvenisse anche all’interno delle scuole.

I TRE. Le indagini sono partite proprio dal social network e hanno portato ad individuare il primo spacciatore. Il ragazzo, che compirà 18 anni tra pochi mesi, è residente a Fiesole. In camera sua sono stati trovati marijuana e strumenti per confezionarla. Dal primo pusher gli investigatori sono riusciti a risalire agli altri due complici, uno di 19 anni, fiorentino, l’altro di 17, residente a Bagno a Ripoli. Entrambi hanno subito confessato di essere in possesso di marijuana. Uno dei loro clienti, invece, aveva con sé anche della cocaina.

Arrestato corriere della droga, è un belga di 19 anni

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto