venerdì, 30 Luglio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSport e musica per 4...

Sport e musica per 4 giorni

Quarta edizione de "L'ora legale", manifestazione organizzata dal Quartiere 5

-

Si comincia martedì 6 maggio alle 17 al Centro Giovani “L’Isola” (in via della Sala, 2 zona Le Piagge) con l’incontro “La conoscenza diventa antidoto” per attenuare pregiudizi, sciogliere rigide etichette tra “gli sbirri” ed “i giovani teppisti”, accorciando le distanze, attraverso un dialogo aperto. “Il ricco programma affronta con approcci differenziati il tema della legalità a 360° – ha sottolineto la presidente del Quartiere 5 Stefania Collesei -. Se nella scuola, l’approccio con la sicurezza stradale ed il giusto comportamento da assumere in strada sarà diretto e punterà a svelare i rischi e le insidie che ci sono sulla strada ed a chiarire dubbi e perplessità mai finora affrontate nella scuola, altrettanto non potrà dirsi per esempio dei momenti di gioco pomeridiani dove le partite di calcio non vanno interpretate solo come una pratica agonistica ma anche passione attraverso la quale si conosce se stessi e si affrontano i propri limiti con il confronto con gli altri ma anche come fucina di sogni, ambizioni, modelli ai quali ispirarsi, per le giovani generazioni. Il gioco del calcio rappresenta sia lo strumento per raggiungere gli obiettivi educativi e sia per sensibilizzare i giovani”.

Il 7 e l’8 maggio due giorni dedicati al calcio e non solo. Alle 9 alle 10,30 presso l’aula magna dell’ITI Leonardo da Vinci si svolgerà un incontro tra gli studenti ed alcune Istituzioni del Comune di Firenze, del Quartiere 5 e della polizia municipale per sensibilizzare i giovani al tema della legalità, con particolare riferimento alla “Sicurezza stradale”. Parteciperanno l’assessore alla sicurezza Graziano Cioni, l’assessore alle politiche dei giovani Daniela Lastri, la presidente del Quartiere 5 Stefania Collesei, il presidente della commissione giovani del Quartiere Tommaso Grassi e il comandante della polizia municipale Alessandro Bartolini, che parleranno con i ragazzi e risponderanno alle loro domande sul tema della sicurezza stradale. Mercoledì alle 16 comincia anche il “Torneo della Legalità”: per avvicinare ulteriormente i giovani alle istituzioni e per sensibilizzare tramite il gioco del calcio i giovani alle tematiche del rispetto e della legalità. Il torneo è organizzato dal Quartiere 5, dalla polizia municipale, dal Consorzio CO&SO Firenze e dall’Istituto “Leonardo da Vinci” con la collaborazione dell’Associazione “Ex-Viola”. Campo di gioco sarà l’impianto in via Lombardia dove si sfideranno, in mini partite, le squadre del Centro Giovani “L’Isola”, del Centro Giovani “Galileo2”, del Centro “Scarabocchio” e dell’Istituto “Leonardo da Vinci”.

Il “Torneo della Legalità”proseguirà anche l’8 maggio con due partite da non perdere. Fischio d’inizio alle 17. Si sfideranno la squadra vincitrice del mini torneo del giorno prima e la squadra della polizia municipale, vincitrice l’anno scorso e detentrice del trofeo. A seguire, la partita con una formazione mista costituita da due giocatori di ogni squadra che ha preso parte al torneo e la squadra delle “Vecchie Glorie della Fiorentina”. Alla fine, tutti a fare festa al Bar no-alcool “L’Approdo” (in via della Sala 2/r).

“Il tema, difficile e generico, dell’educazione alla legalità è così affrontato con semplicità ed efficacia, con una proposta che, partendo da un campo da gioco e dai desideri dei giovani, persegue numerosi obiettivi, con un’unica e mirata azione: fare avvicinare i giovani e le istituzioni – ha commentato il presidente della commissione giovani del Quartiere Tommaso Grassi -. Rivolgo un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento: La Cooperativa Co&SO, la UISP, le «Vecchie Glorie della Fiorentina», l’Istituto Leonardo da Vinci, gli assessorati e la Polizia Municipale del Comune di Firenze”. La rassegna “L’Ora Legale” terminerà giovedì 15 maggio al Viper Theatre con “Aperitivo Corretto”, quando sarà proiettato il video de “L’Ora Legale 2008” e che segnerà la conclusione di un altro progetto ideato e realizzato dai giovani delle Piagge, rivolto ai coetanei residenti alle Piagge. Il progetto ha, tra gli obiettivi, la formazione di barman e la spiegazione di come si gestisce un bar.

Ultime notizie